Come il diavolo può rovinare la nostra vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:44

I nostri affetti e tutto ciò che è più caro nella nostra vita, diventa l’obiettivo principale contro cui il diavolo si scatena, al fine di poterlo distruggere.

Diavolo
Diavolo (websource)

Il male, rappresentato dal diavolo, tende a colpire quanto di più sacro c’è nella nostra vita.

L’uomo, creato da Dio a sua immagine e rinato alla vita divina, sta assaporando, già dalla vita terrena, ciò che satana ha perduto quando, a causa della sua ribellione, è stato espulso dal Cielo. Il suo odio e la sua negatività si scagliano contro ciò che abbiamo più a cuore, i nostri affetti.

Il diavolo contro gli affetti

L’obiettivo di satana è quello di distruggere quanto di più sacro abbiamo sul piano affettivo. Le parole di Padre Gabriele Amorth chiariscono ancor di più quanto il maligno tende ad intaccare la nostra sfera affettiva: “Il maligno può dare dei nervosismi insopprimibili specie verso le persone da cui si è più amati. Così rompe matrimoni, tronca fidanzamenti; suscita litigi con urla e strepiti in famiglie in cui in realtà tutti si vogliono bene; e sempre per motivi futili”.

Contro gli affari

Non solo la sfera dei sentimenti e degli affetti. Il diavolo si scaglia anche contro un altro aspetto fondamentale nella realtà della vita umana: l’aspetto economico. È vero che spesso tendiamo a dare ai beni materiali un’importanza eccessiva, ma, al tempo stesso, è anche vero che la mancanza del necessario per vivere crea situazioni difficili, se non tragiche. Molto interessante è la riflessione biblica, dal Libro dei Proverbi: «Non darmi né povertà né ricchezza; ma fammi avere il cibo necessario, perché, una volta sazio, io non ti rinneghi e dica: “Chi è il Signore?”».

L’azione del male

L’attacco maligno agli affari può avvenire a tutti i livelli: dai più alti (contese per lottizzazioni o concorrenze per grossi affari) fino a livelli molto più modesti, come le commissioni malefiche per distruggere piccole attività commerciali o, a livello familiare, le continue lotte per la suddivisione dei beni. È lo stesso Amorth a parlare anche di questo aspetto: «Ho visto famiglie agiatissime cadere nella più nera miseria per motivi inspiegabili; professionisti avviati, di colpo si sono trovati sul lastrico. In una parola: inspiegabili passaggi dalla normalità economica alla miseria, da un lavoro intenso alla disoccupazione».

La dura lotta

Sia sul piano affettivo che su quello finanziario, l’attività satanica mira a portare l’uomo verso il fallimento e la disperazione. Spesso, nelle difficoltà economiche come in quelle sentimentali, il diavolo trova un’agile esca da trasformare in preda. Bisogna lottare con tutte le nostre forze, nella piena coscienza della nostra fede, verso la giusta direzione. Se il Signore ha progettato per noi una determinata situazione, dobbiamo impegnarci in un serio cammino di fede, affinché questo si realizzi. Il diavolo è solito scatenare questo tipo di guerre. Noi dobbiamo farci trovare pronti, nella fede, a combatterle.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Fabio Amicosante

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]