Crisi della Chiesa, Tre Fontane, segreti di Fatima, Papa Francesco cosa li unisce?

La crisi della chiesa è stata già predetta?

Cosa manca ai segreti di Fatima? Qualcosa non ci è stato detto.

Crisi della chiesa Giornalisti, studiosi, alti prelati. Molti parlano di qualcosa che doveva essere rivelata e che forse non lo è stato

I segreti di Fatima: Il mistero del terzo

Il terzo segreto di Fatima rimane ad oggi uno dei più grandi misteri della storia contemporanea, la previsione avuta da Suor Lucia Dos Santos parla di un Papa, vestito di bianco che viene attaccato ed ucciso da un gruppo di soldati con diversi colpi d’arma da fuoco. Come riscontrato negli anni successivi una ad una tutte le profezie della Madonna si sono avverate. La rivoluzione d’ottobre in Russia, la diffusione dell’ateismo e la Seconda Guerra Mondiale.

Terzo segreto di FatimaMa perché ancora un alone di mistero avvolge il terzo segreto di Fatima? Giovanni XXIII volle rendere segreta questa profezia, divulgata poi da Giovanni Paolo II, per molti, però, solo in parte. Una verità troppo forte per essere compresa dai fedeli? Una versione questa alimentata anche da quelle parole che Benedetto XVI pronunciò a Fatima nel 2010: “Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa. Sono indicate realtà del futuro della Chiesa che man mano si sviluppano e si mostrano… e quindi sono sofferenze della Chiesa che si annunciano”.

In un periodo storico teso come quello attuale non si può non pensare che un attacco al Vaticano possa essere imminente (i continui attentati subiti dal mondo occidentale sono un dettaglio da non trascurare) e se il Papa di cui si parla nella previsione fosse l’attuale pontefice Papa Francesco?

attentato a Giovanni Paolo II – photo web source 

Le profezie riportate nel libro di Saverio Gaeta

Un ulteriore indizio che porta a questa terribile ipotesi sarebbe dato dalle ancora solo presunte apparizioni mariane ricevute da Bruno Cornacchiola dal 1947 al 2001 (anno della sua morte). Le rivelazioni sono riportate in un libro scritto da Saverio Gaeta (giornalista che si occupa della stesura di articoli per i giornali San Paolo Famiglia Cristiana e Credere) intitolato “Rivelazione, il veggente” (Salani).

Come si può leggere nel testo di Gaeta, la Madonna avrebbe rivelato a Cornacchiola l’assassinio del Pontefice: “Sogni, sempre sogni, è un periodo di tempo che non faccio altro che sognare il Papa che fugge: non Paolo VI, ma un altro. Lo aiuto e il mondo salta in aria; sangue, molto sangue, che sembra melma e molti restano presi come se fosse pece, restano attaccati. Molti sacerdoti e suore in piazza San Pietro squartati”. Si tratta della previsione originale risalente al 1970 a cui si aggiungono all’interno del libro ulteriori dettagli ed una considerazione finale del veggente: “Il Papa, colpito gravemente, cade. Subito, coloro che stanno insieme con lui corrono ad aiutarlo e lo rialzano. Il Papa è colpito la seconda volta, cade di nuovo e muore. Un grido di vittoria e di gioia risuona tra i nemici; sulle loro navi si scorge un indicibile tripudio. Senonché, appena morto il Pontefice, un altro Papa subentra al suo posto. I piloti radunati lo hanno eletto così subitamente, che la notizia della morte del Papa giunge colla notizia dell’elezione del successore. Gli avversari incominciano a perdersi di coraggio”.

Tre Fontane - Bruno Cornacchiola

Tre Fontane: le apparizioni a Bruno Cornacchiola

Sebbene ad oggi la Chiesa non abbia preso una posizione ufficiale sulle visioni avute da Cornacchiola, non possiamo non prenderle in considerazione. La veridicità di tali visioni sembrerebbe ormai quasi acclamata visto come pubblicamente alti prelati parlino della Madonna delle Tre Fontane. Non ultimo mons. Angelo Comastri che ha celebrato la messa in concomitanza del 72° anniversario dalla prima apparizione a Cornacchiola. Nel corso dell’Omelia dello scorso 12 di Aprile il cardinale ha più volte parlato di queste apparizioni.

Negli anni poi molte delle previsioni effettuate dal veggente si sono rivelate corrette, basti pensare a Superga (incidente aereo dove hanno perso la vita i campioni del Grande Torino) oppure al disastro di Cernobyl (quando nel 1986 il reattore nucleare esplose causando la scomparsa di diverse persone) o ancora all’inizio degli attentati di stampo mussulmano.  Difficile dire se anche questa previsione, suffragata dal terzo mistero di Fatima, possa avverarsi, ma visti i precedenti e gli ultimi attacchi alla Chiesa anche fuori dal mondo occidentale – vedi i fatti di Pasqua nello Sri Lanka – sarebbe bene porre attenzione a queste parole.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore