Pompei: il Covid blocca la “discesa” del quadro di Maria

Il Coronavirus ferma anche le celebrazioni nel Santuario di Pompei. L’anniversario dell’arrivo del Quadro della Vergine sarà celebrato in forma differente.

Discesa Quadro - Pompei
photo web source

Il 13 novembre, a Pompei, si ricorda l’arrivo del Quadro della Vergine Maria. Quest’anno, la ricorrenza sarà celebrata in maniera diversa e in modo contingentato.

Pompei e la celebrazione della discesa del quadro in forma contingentata

Anche le celebrazioni del Santuario di Pompei risentono dell’epidemia da Coronavirus. La celebrazione in occasione dell’anniversario dell’arrivo del quadro della Vergine, il prossimo 13 novembre, subirà alcuni cambiamenti, proprio causa il divieto di assembramento e delle norme anti contagio vigenti.

Una delle caratteristiche principali di questa celebrazione è quella della “discesa del quadro”: Maria arriva in mezzo al suo popolo. Il popolo, in processione silenziosa e adorante, poteva (almeno prima delle norme anti Covid), anche avvicinarsi e baciare il quadro, cosa che quest’anno non sarà possibile fare.

Il 13 novembre: il quadro della Vergine non “scende”

Per evitare, infatti, assembramenti anche di questo tipo, dal Santuario stesso, fanno sapere che “non ci sarà la discesa del quadro”, ma che sin dal mattino ci saranno tante celebrazioni, in modo tale da permettere a tutti coloro che vorranno, sempre in numero contingentato di pregare davanti alla Vergine del Rosario, nel pieno rispetto di tutte le norme anti Covid.

Discesa Quadro - Pompei 1
photo web source

Le celebrazioni in forma contingentata: come partecipare

La prima celebrazione per l’apertura del quadro sarà alle ore 7 e verrà presieduta da Monsignor Tommaso Caputo. Alle ore 12 ci sarà la recita della Supplica e, alle ore 17 l’Adorazione Eucaristica. La chiusura del quadro, alle ore 19, sarà anticipata dalla Santa Messa, ancora una volta celebrata da Monsignor Caputo.

Pompei Santa Messa e Rosario

I fedeli che vorranno partecipare dovranno prenotarsi chiamando il Rettorato allo 0818577379. Un momento di preghiera da viversi, purtroppo, con la presenza indesiderata del Coronavirus.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]