Cosa ha pensato la Madonna mentre Gesù veniva crocifisso?

Cosa ha pensato la Madonna mentre Gesù veniva crocifisso?
Raffigurazione del dolore della Madonnna

Ci si avvicina alla Santa Pasqua e si rivive nel contempo quello che è stato l’elemento fondante della religione cristiana e il passo che ha concesso a tutti i fedeli di cambiare il corso dell’umanità: la Passione di Cristo. Come ogni anno si rivivranno le tappe del martirio e della crocifissione e si celebrerà la resurrezione di Gesù, ma c’è una domanda che in molti si sono posti e a cui lo scrittore Ferdinando Rancan ha dato risposta: quali sono stati i pensieri della Madonna durante la crocifissione?

Attraverso un lavoro di ricerca ed assemblaggio delle fonti a riguardo, Rancan ricostruisce il filo dei pensieri della Madonna che hanno accompagnato il martirio e la crocifissione del figlio. In base a queste la Madonna si rivela ancora una volta una donna molto forte, capace di sostenere la scelta del figlio senza versare nemmeno una lacrima.

I pensieri della Madonna di fronte alle sofferenze di Cristo in croce

Secondo la ricostruzione dello scrittore, il primo pensiero della Madonna nel vedere le ferite del figlio è stato decisamente umano, da madre si è chiesta il motivo di tanta crudeltà nei confronti del figlio: “Figlio mio, che male hanno trovato in te i tuoi crocifissori per condannarti a un supplizio così crudele e infamante? E perché tutto questo accanimento, questa ferocia, questa crudeltà? Erano questi i pensieri e le domande che sentivo martellare dentro il mio cuore quando me lo vidi davanti”.

Poi il dolore per quella sofferenza ha soppiantato qualsiasi riflessione, paralizzandola in ginocchio, rendendola incapace di asciugare il sangue dal volto del figlio. In quel momento le uniche parole che le uscirono dalla bocca furono: “Figlio mio, figlio mio, figlio mio”. Rancore, rabbia e sdegno riempivano il suo cuore, ma poi Gesù Cristo pronunciò una frase che colpì profondamente la Madonna cancellando in un secondo tutto il dolore: “Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno!”.

In quel preciso istante comprese la volontà del figlio e capii che non era necessario portare rancore, bensì perdonare: “Quelle parole mi impedirono di versare lacrime, unica fra tutti i presenti, a capire che, con la sua passione e morte sulla croce, Gesù ci ha ottenuto dal Padre il perdono dei peccati”, spiega ai discepoli del figlio la Madonna che poi aggiunge: “Potevo io con le mie lacrime rinnegare la preghiera di Gesù, dal momento che tutta la mia vita era stata un’unica preghiera con la sua?”. Queste e altre frasi, pensieri e riflessioni sono contenute nel libro ‘La Madonna Racconta. Confidenze della Vergine Maria ai suoi figli’.

Luca Scapatello