Coronavirus, altra vittima per la Chiesa: muore Mons.Scarpellini

Il Coronavirus continua a mietere vittime in America Latina. L’ultimo a morire è stato il Vescovo italiano in Bolivia, Monsignor Scarpellini.

monsignor scarpellini
photo web source: ilgiorno.it

Monsignor Eugenio Scarpellini era Vescovo in Bolivia nella Diocesi di El Alto. È morto ieri dopo aver contratto, anche lui, il virus.

Coronavirus: muore il Vescovo Scarpellini

Ha contratto il virus anche lui e, come tantissime altre vittime, il virus se l’è portato con sé, fra il dolore e lo sgomento di tutti. Monsignor Eugenio Scarpellini, originario di Bergamo ma da anni Vescovo in Bolivia, è salito al cielo.

Il peggioramento delle sue condizioni

Una notizia che ha sconvolto non solo la sua Diocesi sudamericana, ma anche la Diocesi di Bergamo, sua terra natale. Era ricoverato nell’ospedale di La Paz, e sembrava aver superato la fase più critica della malattia. Nella mattinata di ieri, però, ha avuto due arresti cardiaci che gli sono stati fatali e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. Così ha comunicato la Conferenza Episcopale della Bolivia.

E’ stato un pastore della Chiesa che si è segnalato per la sua consegna ai più poveri e per la lotta instancabile per la giustizia” – scrive, in una nota, la Conferenza Episcopale sudamericana.

monsignor scarpellini
photo web source: avvenire.it

La scelta di Monsignor Scarpellini per la Bolivia

Nato in terra di Bergamo, a Verdellino, era stato missionario proprio in Bolivia, prima di essere nominato Vescovo della Diocesi di El Alto proprio da Papa Francesco.

Un lutto che, ancora una volta, colpisce la città di Bergamo. Sia accolto da Dio in Paradiso, accompagnato dalle preghiere di coloro che l’hanno conosciuto e l’hanno voluto bene.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: agensir.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]