Coronavirus: l’amore tra la coppia sposata da 52 anni commuove il web

Le immagini della tenerezza dell’abbraccio tra Giorgio e Rosa, entrambi ricoverati a causa del Coronavirus, tocca i cuori e conquista migliaia di like.

tra Giorgio e Rosa, entrambi ricoverati a causa del Coronavirus
Giorgio e Rosa, entrambi ricoverati a causa del Coronavirus – photo web source

Gli scatti emozionanti sono apparsi sulla pagina Facebook ASST di Cremona – Azienda Socio – Sanitaria Territoriale  insieme al racconto di Manuela Denti, coordinatrice di Ginecologia.

“Giorgio e Rosa sono sposati da 52 anni, anche se a loro sembrano meno. Lui è ricoverato in ospedale per una polmonite da Coronavirus dal 17 marzo. In questo periodo (..) abbiamo imparato a conoscerlo e lui a conoscere noi. Si è instaurato un bellissimo legame. Giorgio è una di quelle persone alle quali non puoi far altro che affezionarti, mai un lamento, sempre un grazie. Ad un certo punto ci ha confessato la tristezza che provava perché voleva tornare a casa dalla sua Rosa”.

Coronavirus: nessuno è riuscito a trattenere le lacrime

Poi succede che qualche giorno dopo anche Rosa viene ricoverata in Ospedale (Chirurgia Multispecialistica). Le sue condizioni, per fortuna non gravi, hanno favorito una dimissione in tempi rapidi. “Io e la mia collega Carla Garello (Coordinatrice Chirurgia Multispecialistica) non abbiamo esitato un attimo – continua Denti. Ci siamo accordate per farli incontrare, a sorpresa.”

“E’ stato uno di quegli incontri che non si dimenticano. Nessuno di noi è riuscito a trattenere le lacrime. Un lungo abbraccio, dolci parole, dieci minuti di tenerezza e il desiderio di assicurarsi delle reciproche condizioni di salute.

Giorgio e Rosa sposati da 52 anni ma separati dal Coronavirus

L’unico rammarico è quello di non averli potuti dimettere insieme. Speriamo che Giorgio raggiunga presto Rosa alla Levata – conclude Denti. Anche perché non vede l’ora di fare le coccole anche a Willy, il cane che vive con loro da 17 anni.”

Un grazie particolare alle dottoresse che hanno permesso tutto questo e ci hanno resi partecipi di un momento di tale bellezza e speranza.

Simona Amabene  

@Riproduzine riservata 

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]