Coronavirus e Inps: come e quando ottenere le 600 euro

    Stiamo attendendo -ora, dopo ora- l’aggiornamento del Dpcm, da cui ci aspettiamo il prolungamento delle “ristrettezze” adottate finora, per il nostro bene.

    Inps - Coronavirus

    Purtroppo, infatti, la diffusione del contagio da Coronavirus non accenna a diminuire. Intanto, il Governo sta cercando di prendere dei provvedimenti per coloro che, avendo chiuso le attività, hanno seri problemi di sopravvivenza.

    Si pensa ad reddito di emergenza: “Servono i tre miliardi e procedure semplificate, in modo da poterlo erogare in pochissimo tempo”, dice Nunzia Catalfo, Ministro del Lavoro. Si pensa anche alla cassa integrazione per altre categorie di lavoratori. L’Inps propone il bonus di 600 euro per i lavoratori autonomi (con partita IVA), per i liberi professionisti, i collaboratori coordinati e continuativi, con contratti di collaborazione occasionale o a progetto, probabilmente.

    Coronavirus
    photo web source

    Coronavirus: il sostegno dell’Inps

    Le forze politiche in campo fanno ancora fatica a mettersi d’accordo sulla linea comune da seguire e l’Europa non rende ancora disponibili i fondi per le emergenze. Intanto, si attende, per domani, la domanda per ottenere le 600 euro dall’Inps. Per quel che si sa al momento, dal 1° Aprile, sarà possibile collegarsi al sito dell’Inps www.inps.it e procedere telematicamente alla richiesta, qualora si possedessero i requisiti. Sullo stesso sito, si possono trovare info utilissime, per richiedere ogni altro tipo di “sostegno”, necessario alle famiglie.

    Antonella Sanicanti

    Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

    La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it