Coronavirus: dopo l’Anticorpo arriva il Vaccino, in Australia funziona

    Gli studiosi di tutto il mondo sono alla ricerca di una soluzione che possa bloccare e la pandemia da Coronavirus. Le ultimissime arrivano dall’Australia.

    Coronavirus vaccino

    I ricercatori australiani dell’Ateneo del Queensland hanno emesso un comunicato estremamente incoraggiante. Il vaccino è possibile.

    Il fondamentale sviluppo nello studio per la ricerca e la realizzazione di un efficace antivirale sarebbe giunto ad una svolta. Questo quanto è nelle convinzioni di Paul Young, Keith Chappell e Trent Munr i tre scienziati dell’University of Queensland.

    Coronavirus Australian Team
    Trent Munro (sinistra) and Keith Chappell (centro) photo by the University of Queensland

    La loro sperimentazione, passata attraverso oltre 250 diverse combinazioni molecolari, ha dato vita ad un vaccino definito S-Spike (Spike è la proteina di cui è rivestita la superficie del Coronavirus). Il risultato è stato ottenuto grazie all’impiego di una nuova tecnologia definita “molecular clamp” o morsetto molecolare, in grado di bloccare l’azione virale del Covid-19.

    Coronavirus: il Vaccino ha superato i primi test

    Il vaccino ha già superato i consueti test di laboratorio sui topi e i tre studiosi si apprestano ora ad affrontare le prove sull’uomo. A tele scopo i tre hanno aperto una negoziazione con le autorità che gestiscono le regolamentazioni federal: la Therapuetic Goods Administration e l’European Medical Association. Il lavoro continua alacremente sia nei loro laboratori che in quelli del Peter Doherty Institute for Infection and Immunity dell’Università di Melbourne.

    Coronavirus Trent Munro (sinistra) and Keith Chappell (centro) photo by the University of Queensland
    Trent Munro (sinistra) and Keith Chappell (centro) photo by the University of Queensland

    Dopo l’anticorpo scoperto nell’Università di Utrecht arriva anche questa buona notizia dall’Australia. Obiettivo di Paul Young, Keith Chappell e Trent Munr è essere i primi al mondo a introdurlo sul mercato. Speriamo che tutto sia non per vanagloria ma per vera sete di umanità.

    Cristiano Sabatini

    Fonte: ANSA

    La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]