Coronavirus, Chiese Chiuse: il grazie di Conte per il sacrificio dei fedeli

    Il pericolo e il disagio per il dilagare del Coronavirus si fa sentire forte, in questi giorni solenni, in cui la Chiesa celebra la Passione di Cristo, la sua morte e risurrezione.

    Coronavirus Chiese Chiuse il grazie di Conte ai fedeli
    photo web source

    Anche Giuseppe Conte, dunque, il Presidente del Consiglio dei Ministri, ci esprime la sua vicinanza. “Siamo consapevoli del grande sacrificio che stiamo chiedendo ai fedeli e ai pastori, costretti a celebrare sine populo i riti della Settimana Santa”. (…) “Capisco il rammarico che l’intera comunità di fedeli prova, nel vivere una Pasqua diversa, lontani dal calore e dall’affetto dei propri cari, impossibilitati a partecipare alle celebrazioni del Triduo, culmine e centro dell’anno liturgico, a cui il nostro popolo è così legato”.

    Il Coronavirus blocca il Triduo pasquale

    Tutti noi vivremo quei momenti salienti che ricordano l’arresto, la condanna, la crocifissione, ma soprattutto la risurrezione di Cristo, abbracciati (anche solo spiritualmente) ai nostri cari, nelle nostre case – Chiese domestiche. Lo faremo con la speranza del Risorto che ci assicura una nuova vita.

    Conte dice ancora: “Il Governo, che ha costantemente e doverosamente informato la Conferenza episcopale italiana in ogni più delicato passaggio, è grato per il senso di responsabilità con il quale i Vescovi italiani, sotto la guida del Cardinal Bassetti, hanno accolto queste misure, nella consapevolezza dei beni supremi coinvolti in questo momento così drammatico per la comunità nazionale”.

    cei chiesa coronavirus
    Continua l’opera silenziosa della Chiesa di solidarietà nella lotta al coronavirus – sourceweb

    “Dobbiamo augurarci che da questa rinuncia possa nascere una stagione feconda, di cui potremo presto raccogliere i frutti, anche sul piano spirituale”. Ed è quello che ci auguriamo tutti.

    Antonella Sanicanti

    Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

    La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]