La lettura del Vangelo di mercoledì 10 febbraio: riflessione di Paolo de La Luce di Maria – Video

Abbiamo questa grandissima “possibilità”, che è la misericordia di Dio. Nessuno si salva solo per i suoi meriti: ciò che ci salva è la misericordia di Dio.

Riflessioni di Paolo de La Luce di Maria

“Per capire cosa vuol dire che è ciò che esce dal cuore dell’uomo che lo rende impuro, bisogna capire che i farisei erano molto attenti alle formalità, alle abluzioni e a vari riti esteriori. Gesù ci dice che non si è impuri in base a ciò che proviene atti esteriori o che si mangia, ma piuttosto se rubiamo, commettiamo adulterio, in base quindi a quello che esce dal nostro cuore.

Dall’interno esce l’impurità dell’anima, e di questo Gesù dice che dobbiamo preoccuparci. Come ad esempio quando parliamo male di qualcuno, quando ci atteggiamo in un certo modo scorretto che viene da noi e va verso l’esterno.

Ogni volta che ci confessiamo, invece, nonostante le nostre ombre, sappiamo che avviciniamo la nostra anima alla purezza. Dalla Confessione usciamo puri, perché veniamo liberati da qualcosa che veniva dall’interno, dal nostro cuore.

Ciò che ci salva è la misericordia di Dio

Noi abbiamo questa grandissima possibilità, che è la misericordia. Nessun uomo si potrà mai salvare solo per i suoi meriti, per la sua compostezza e correttezza: ciò che ci salva è la misericordia di Dio. Capire quindi che la sua misericordia ci salva ci rende consapevoli del fatto che non siamo in grado di salvarci da soli. Molti dicono: basta credere… Non funziona così. Gesù non è un talismano.

Bisogna intraprendere un percorso verso Dio, verso la “porta stretta”, un cammino ordinato, mettendo Gesù al primo posto. Il concetto di ordine infatti parte sempre da un principio, da un inizio. L’ordine della nostra vita parte da Gesù, che è la nostra priorità. Se mettiamo Dio al secondo posto, non funziona, rompiamo l’assetto giusto delle cose.

Prima dobbiamo amare Gesù con tutta la forza che abbiamo, prima di ogni cosa. Se mettiamo Gesù al primo posto tutto assume un ordine. Allora abbiamo proprio bisogno di questo ordine. Se metteremo Gesù al primo posto, potremo davvero essere testimoni della sua verità e della sua luce”.

Sia lodato Gesù Cristo.

Redazione

* Paolo è il fondatore della Luce di Maria, è un laico, padre di famiglia e sposato in chiesa.
Tutte le sere alle ore 00:00 recita in diretta Facebook e Youtube de La Luce di Maria, il Santo Rosario che accompagna con delle riflessioni spontanee sulla Parola del Vangelo del giorno a venire.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it