Che cosa il demonio proprio non sopporta?

È necessario sapere che ci sono alcune cose che fanno davvero paura a Satana e che lo portano, inequivocabilmente, a fuggire da noi.

Maria Santissima schiaccia la testa del demonio sotto il piede
photo web source

Quante volte il demonio insidia la nostra vita, anche con azioni che, apparentemente, ci sembrano innocue da compiere.
Ma la preghiera, il Santo Rosario, la fede ci vengono in aiuto per allontanarci da lui e rifugiarci nelle braccia amorevoli di Dio Padre.

Di cosa ha paura Satana?

Vivere nella grazia di Dio è quello che ognuno di noi anela per la propria vita e per la propria anima. Ma l’agguato di Satana è sempre dietro l’angolo e la nostra natura umana, spesso, ci fa cadere nelle sue di insidie.

Ma come fare per poter da lui fuggire? Cosa possiamo fare per far sì che Dio non ci abbandoni mai, specialmente nei momenti in cui siamo in difficoltà? Dio ha sempre cura di noi, anche se non ce ne accorgiamo, la sua mano è sempre stesa e protesa verso di noi. Lui ci ama incondizionatamente.

E ci concede anche particolari grazie per aiutarci a dire NO a Satana, anche nelle situazioni di ogni giorno. La nostra anima ha bisogno di esser rafforzata sempre. Nella prima lettera di San Pietro, l’apostolo scrive: “Dio resiste ai superbi ma dà grazia agli umili”.

Dio respinge i superbi

Resistere ai superbi: Satana lo è, ma Dio lo scaccia, lo respinge e innalza chi è mite ed umile di cuore. E questo è una cosa che irrita il demonio. Lui odia il nostro pregare, il nostro parlare con Dio, i Sacramenti, la celebrazione della Messa, la recita del Santo Rosario. Tutto ciò che è gradito a Dio e alla Vergine Maria, è disgustoso per Satana.

Il diavolo non sopporta il nostro essere Figli di Dio, che lui ci ha creati a sua immagine e somiglianza. Odia che Dio stesso si prenda cura di noi, anche ponendo gli Angeli al nostro fianco.

La preghiera e l’umiltà allontanano il demonio

Ma più di tutto, il demonio odia l’umiltà. “Se vuoi essere santo, sii umile. Se vuoi essere più santo, sii più umile. Se vuoi essere molto santo, sii molto umile” – scriveva Sant’Agostino. Ed infatti, come dicevamo prima, il demonio odia chi in Dio si rifugia, chi comprende la propria piccolezza nei confronti di Dio e chiede a lui di esser salvato, anche se uomo piccolo ed umile.

Ma è la preghiera, quella fatta con vera fede che da lui ci allontana. Ogni giorno, la preghiera ci accompagni sempre, perché il demonio non abbia la meglio sulla nostra vita.

Fonte: aleteia

LEGGI ANCHE: Quel particolare che traspare dal Volto di Cristo terrorizza il demonio

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]