Butta in mare il cellulare del papà | Il perchè del suo gesto

Il comportamento di questa bambina ci deve fare molto riflettere perchè rivela un bisogno che è nel cuore di tutti i figli e che oggi è in pericolo.

Ma non sempre i genitori sanno comprendere i loro figli. Questa bambina fa un gesto che racchiude in sé un messaggio profondo.

bimba cellulare
photo: Daily Mail

I figli: come si comportano con loro i genitori?

Amare i propri figli non significa soltanto metterli al mondo. Comporta molto di più, prima di tutto, quello di stare con loro, giocare insieme e soprattutto dare loro le attenzioni che meritano e che richiedono. Ma siamo sicuri che tutti i genitori comprendono queste necessità basilari dei loro figli?

Non sempre: basta farsi un giro nei parchi pubblici e vedere, ad esempio, tante mamme o tanti papà che, sì, accompagnano i loro bambini a giocare, ma se il piccolo o la piccola chiede di condividere con loro il momento di gioco trovano un muro o indifferenza, perché mamma o papà sono preferiscono stare con il cellulare in mano a chattare o a guardare i social.

Un figlio chiede attenzioni, chiede di stare insieme perché come succede in tante famiglie,  i genitori lavorano e non sono mai in casa, lui sta con i nonni o con la babysitter e vorrebbe che quel poco tempo, mamma e papà lo trascorressero con lui.

E la storia che stiamo per raccontarvi parte proprio da questo: da una bambina che vuole le attenzioni di un papà troppo distratto dal suo cellulare. Un momento raro e prezioso forse per questa piccola. È in barca con il suo papà. Lei lo chiama, ma il genitore è con la testa sul cellulare e i suoi occhi sono attaccati allo schermo e non guardano sua figlia.

La bimba getta in mare il cellulare del papà

Dopo diversi tentativi, la bambina riesce, sì, ad attirare l’attenzione di suo padre, ma è molto arrabbiata. Ed ecco qui il gesto che colpisce tutti, papà per primo: prende il cellulare del papà e lo getta in mare. Lei è soddisfatta perché “ha eliminato” quell’ostacolo che le impediva di avere le attenzioni amorevoli di suo padre e di giocare con lui.

photo: Daily Mail

Dall’altro c’è il papà, un rapper russo, sorpreso ed arrabbiato, allo stesso tempo. Lui, che aveva portato la sua bimba di 4 anni a fare un giro sullo yacht. Ma alla piccola non bastava stare in barca, voleva il suo papà. E così, non ci ha pensato due volte “per vendicarsi”.

Il tutto è stato immortalato da alcune foto, comparse sul quotidiano Daily Mail. A molti può sembrare il gesto di un capriccio di una bambina, ma non è così e se prestiamo la dovuta attenzione, ci dice molto di più. È una bambina che chiede lo sguardo, l’amore, le attenzioni del suo papà, distratto da tutt’altro. Questo “altro” che, di certo, poteva aspettare. Sua figlia no.

Questa storia è solo uno dei tanti, tristi esempi di quello che dicevamo all’inizio: genitori distratti, iper connessi e che si lasciano sfuggire fra le mani, non il cellulare come accaduto al rapper, ma la parte più bella e preziosa che gli stata donata: crescere insieme ai loro figli.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it