Bocelli l’Ave Maria tra le macerie

 

RIETI – Si è esibito ieri 16 ad Amatrice Andrea Bocelli. L’evento, proprio nell’area antistante la zona rossa, apre la due giorni di «Progetto Sorriso» evento promosso dall’associazione «Io ci sono».
Bocelli ha cantato l’Ave Maria di Schubert in memoria delle vittime del terremoto prima di tornare ai suoi impegni in giro per il mondo con una tournee che lo vede impegnato prima a Verona, poi in Brasile, Ungheria, Slovenia e Stati Uniti.
Accanto a Bocelli l’attore Raoul Bova, che leggerà i versi del Cantico delle Creature.

«Il progetto Sorriso – ha spiegato Bova – porterà alla realizzazione di tre centri polifunzionali, ci saranno sale didattiche, un cinema, un teatro, un bar e negozi. Sono molto orgoglioso dell’iniziativa a cui con grande slancio, hanno aderito amici e colleghi artisti, nonché tutte le forze e le strutture di protezione civile e ha trovato l’appoggio delle comunità locali. Tutti insieme – ha concluso Bova – dobbiamo cercare di essere efficaci in tempi relativamente brevi».