Bimbo di due anni cade in pozzo rimane tanto tempo sott’acqua, viene recuperato ancora vivo,un Miracolo?

 

 

 

Un Bimbo di due anni è stato estratto miracolosamente vivo dal pozzo dove era caduto, il pozzo era pieno d’acqua e il piccolo è rimasto per molto tempo immerso ma  nello stupore dei vigili del fuoco che lo hanno tratto in salvo e che ormai avevano perso le speranze di trovarlo vivo. Sarà stato  l’intervento del nonno o dei pompieri  a salvarlo oppure il suo Angelo custode che veglia su ciascuno di noi chissà il fatto importante è che lui sia ancora vivo.

Questa notizia è stata ripresa dal quotidiano il Messaggero:

Un bambino di due anni è caduto in un pozzo in una proprietà agricola a Velletri, vicino Roma, ed è stato salvato dai Vigili del Fuoco che sono riusciti ad estrarlo. Le condizioni del bimbo, rimasto sott’acqua a lungo, sono gravi. L’incidente è avvenuto a Velletri, in provincia di Roma. Il piccolo è finito in un pozzo profondo nove metri mentre giocava. Il nonno, dopo averlo perso di vista, è andato a controllare e si è accorto che il bimbo era finito nel pozzo, sott’acqua. L’uomo si è quindi calato nel pozzo e ha cercato di far riemergere il piccolo. I genitori, una coppia di giovani rumeni, si sono accorti di quanto stava accadendo e hanno allertato i soccorsi.

L’allarme è scattato immediatamente e i vigili del fuoco arrivati sul posto sono riusciti a recuperare il piccolo in vita, e il nonno, anche grazie al supporto del nucleo Saf e dei sommozzatori.