La canzone del rapper Salmo: ecco dove è la bestemmia!

Può il mondo della musica di oggi lanciare messaggi sbagliati o, addirittura, con bestemmia, ai nostri ragazzi? Ecco l’ultima negativa trovata di un rapper.

bestemmia rapper salmo
photo web source: lacasadelrap.com

Una o più canzoni ricche di frasi con bestemmia per la religione all’interno di un suo brano. Ma nonostante tutto, viene premiato dalle Power Hits.

Un hits che viene premiata durante l’RTL Power Hits Estate: stiamo parlando dell’ultima canzone del rapper Salmo, che sta facendo suscitare le ire del web e non solo. In un momento storico in cui si invocano Santi, crocifissi e la Madonna anche in contesti non appropriati, questo rapper non è stato da meno.

La bestemmia in diretta tv del rapper Salmo

In una frase della canzone premiata, c’è una frase particolare: si tratta, letteralmente, di una bestemmia. Tanto che, lo stesso rapper, al ritiro del premio, ha così detto, quasi a mò di ringraziamento: “Posso bestemmiare? No va beh, non lo farò”. Stupidità o provocazione?

Partiamo dal capire chi è questo rapper. Si tratta di Salmo, sardo, classe 1984. La sua “battuta” (se così vogliamo chiamarla) non è ancora chiaro se è stata detta appositamente, sia stata una gaffe o era solo una trovata pubblicitaria per far parlare di se ancora per giorni e giorni.

Salmo: “Posso bestemmiare? No va beh”

Ma cosa ha detto di preciso? Ritirando il premio come artista dall’album più venduto fra il settembre 2018 e il settembre 2019, premio dato dalla Federazione Industria Musicale Italiana, ha chiesto di poter pronunciare un’imprecazione blasfema, mentre la sua premiazione e l’intera trasmissione a cui stava prendendo parte, erano in diretta sia tv che radiofonica. Allo sguardo un po’ fra lo scettico e il perplesso dei conduttori, Salmo ha esclamato: “No va beh, non lo farò”.

Le polemiche non si sono fatte attendere. Genitori, ascoltatori di musica, gente comune si sono chieste il perché di questa esclamazione, pensando quasi subito a una ennesima trovata pubblicitaria.

Musica e testi: ecco dove è la bestemmia

Ma, abbiamo detto prima, non si tratta della prima frase blasfema detta o scritta dal rapper. Basti pensare che il suo brano, dal titolo “Perdonami”, c’è una frase bestemmia che è stata, poi, censurata sul più bello. Ma, guardando la frase detta in diretta tv, possiamo ben capire che, se fosse stata per lo stesso rapper, non l’avrebbe di certo censurata.

Leggendo parte del testo di questa canzone anche dal web, è possibile leggere questa frase: “Io non posso andare in tele perché se ci vado poi mi parte la bestemmia”.  E qui, la frase censurata, che è una vera e propria bestemmia.

Ora: noi non siamo qui a giudicare nessuno, però trattandosi di una canzone, si è sempre detto che anche la musica è un veicolo di insegnamento, specialmente per i più giovani che ne sono i principali fruitori. Ma se gli insegnamenti sono questi quelli che passano, allora questa radio, prima o poi, arriveremo a spegnerla?

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: blastingnews.it

LEGGI ANCHE: La Prova del Cuoco: la bestemmia in diretta TV!

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]