Bambino di 10 Anni Decapita Soldato Siriano e Minaccia Roma e Gerusalemme.

Un Bambino di 10 anni dello Stato islamico senza alcuna esitazione pone fine alla vita dei militari e ha annunciato che l’obiettivo dei terroristi è quello di ” conquista di Gerusalemme e Roma, la volontà di Allah. ”Lo Stato islamico ha fatto di nuovo parlare di se. Il gruppo terroristico ha impiegato infatti un  carnefice di soli 10 anni per decapitare un soldato siriano.
Con un coltello, senza alcuna esitazione, è riuscito a tagliare la testa del militare siriano.
La stampa siriana ha riferito che il soldato è stato catturato lo scorso maggio nella città di Palmira, territorio in cui ancora sventolando la bandiera di ISIS.
Non è la prima volta che lo Stato Islamico impiegano dei bambini per porre fine alla vita di vittime innocenti.
Dopo aver finito il suo lavoro, fissando l’obiettivo e in modo minaccioso, il giovane minaccia con la sua lama sanguinante: “Il nostro obiettivo non è solo Palmyra o Damasco o Homs. Il nostro obiettivo è quello di conquistare Gerusalemme e Roma, la volontà di Allah “, come ha riportato l’Osservatorio siriano per i diritti umani, i quali hai avuto una copia del video.

isis_3_0