Attacco in Chiesa, spari durante l’Eucarestia: preghiamo per le vittime

Spari durante la Comunione: l’ultimo attacco cruento in una Chiesa.  il fatto è accaduto ieri mattina mentre era in corso la funzione religiosa.

Attacco Chiesa

Sono ancora in corso le indagini sull’attacco in Texas: l’ultimo bilancio parla di tre morti, fra cui anche l’aggressore.

Texas: attacco contro in una Chiesa

Sono ore di apprensione quelle che si stanno vivendo in questo momento in Texas: un uomo, armato di fucile, ha fatto irruzione in una Chiesa in Texas, a White Settlement, sobborgo di Fort Worth ed ha sparato contro i fedeli riuniti in preghiera.

Tutto ciò è avvenuto durate la ripresa video, trasmessa in diretta streaming su Youtube, della funzione religiosa che si stava celebrando. Una delle vittime è rimasta uccisa sul posto, un’altra invece è morta mentre veniva trasportata in ospedale. Poi è deceduto anche un ferito che era in gravi condizioni. La chiesa attaccata è la West Freeway Church of Christ.

L’aggressore visto dalle telecamere su Youtube

Secondo ciò che riportano i media locali, il video mostra una persona che indossa un cappotto estrarre quello che sembra un fucile, e sparare due volte prima di essere colpito a sua volta da colpi di arma da fuoco. Nella chiesa erano presenti guardie armate private. Oltre all’aggressore c’è un’altra vittima ed un ferito.

Le immagini del video mostrano anche di altri fedeli che cercano riparo; alcuni di essi, invece, cercano di raggiungere l’aggressore nel tentativo di fermarlo.

Le forze dell’ordine dello stato del Texas stanno cercando di capire se l’attacco sia avvenuto all’interno o all’esterno della Chiesa, ma soprattutto stanno cercando testimoni per una ricostruzione esatta dell’accaduto.

Attacco in Texas: perché colpire le Chiese

Ancora un’aggressione ad una Chiesa, ancora durante una celebrazione religiosa, ma questa volta in un momento specifico: durante la Comunione.

Un’aggressione con un motivo? Non lo sappiamo, poiché le indagini sono ancora in alto mare. Oltre alle due vittime, è stata accertata anche la morte dell’aggressore.

Quello che ci domandiamo è: perché rivolgere attacchi armati alle Chiese e, in particolare, durante momenti specifici dell’anno, quali il periodo del Santo Natale o, peggio ancora, durante il momento dell’Eucarestia? Cosa spinge la mente di coloro che pianificano un attacco del genere, a colpire le Chiese?

L’unica cosa che ci resta da fare è pregare, perché questi fatti terribili non accadano più.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: tg24.sky.it/ansa.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it