Ancora 48 morti nella curva del Diavolo

È gravissimo purtroppo ma ancora provvisorio il bilancio di un tragico incidente stradale avvenuto in Perù: 48 sono i morti l’autobus interprovinciale trasportava 57 passeggeri si è scontrato con un camion che circolava in direzione opposta, che a causa di una foratura ha perso il controllo e si è schiantato contro il bus facendolo precipitare da un’altezza di oltre ceto metri in un burrone. L’incidente è avvenuto intorno alle 11.45 ora locale (le 17.45 in Italia) in una strada costiera a circa 45 chilometri a nord dalla capitale Lima.

Il tragico incidente nella “Curva del Diavolo”  già il nome è tutto in programma  “Almeno 48 persone sono morte e diversi sono  i feriti. Polizia e pompieri sono al lavoro per salvare più persone possibili, ma crediamo che il bilancio delle vittime possa aumentare”, è quanto ha reso noto il capo della polizia locale, Dino Escudero. Il bus finito nella scarpata viaggiava da Huacho verso Lima con circa cinquanta passeggeri a bordo. Il punto della strada dove è avvenuto l’incidente è noto come “la Curva del Diavolo” dell’autostrada. I membri della polizia nazionale e dei vigili del fuoco sono impegnati nella zona alla ricerca di eventuali altre vittime, rivelano come quel punto sia davvero maledetto infatti non è la prima volta che accadono gravi incidenti forse sarebbe il caso di cambiare il nome.