3 giorni di buio e castigo o possibilità di grazia e riscatto ?

tre giorni di buio e castigo
eclissi

I 3 giorni di buio e castigo di cui ci parla l’Apocalisse di San Giovanni Apostolo, non sono forse tali per coloro che SI OSTINANO a non vedere il frutto naturale – consequenziale del loro peccato? Anzitutto l’opposizione a Dio, quindi la conseguente indifferenza verso il prossimo in genere ed in particolare il povero e soprattutto l’innocente (pensiamo alle vittime delle guerre…alle persecuzioni…alle leggi che legittimano la soppressione della vita nel grembo materno…al destino di neonati strappati dal seno della loro madre per essere dati “in proprietà” a due adulti che li hanno acquistati….e potremmo proseguire con tutto ciò che riempie la cronaca nera dei nostri tempi…ma almeno quest’ultima non è LEGALIZZATA…).

Contemporaneamente, però, tali conseguenze, non sono anche possibilità di grazia e riscatto ? Di riflessione, discernimento, pentimento e conversione? …..a volte il dolore e la sofferenza “obbligano” a riflettere e sono anche ,in certi casi, l’ULTIMA POSSIBILITA’ che Dio dona a chi si ostina nelle proprie prepotenze.

Bene: esiste però un modo per BANALIZZARE TUTTO CIO’ e distorcere il SENSO SPIRITUALE CHE L’APOSTOLO VOLLE DARE ALL’ APOCALISSE ED A CIO’ CHE “VIDE” mistificando la REALTA’ DEI FENOMENI (quando accertata!…) con la falsa interpretazione di quelle profezie. L’importante è ricordarsi che l’inganno non è mai una BUGIA PIENA (sarebbe troppo facile “sgamarlo”) ma sempre UNA MEZZA VERITA’ ……

Dunque cerchiamo di essere “candidi come colombe ma furbi come serpenti” come ci vuole il Signore.

I testi sacri PRIMA DI ESSERE STUDIATI ….SI DEVONO PREGARE, per essere COMPRESI REALMENTE, invocando quello stesso Spirito che ispirò l’autore degli stessi, che poi è il VERO AUTORE di tutta la Sacra Scrittura. Poi, certo, lo studio eleva l’anima, l’intelligenza apre a più profonde riflessioni sui testi con tutto quanto di altamente apprezzabile ne deriva.

Buio e Castigo “Il sole divenne nero” – il modo superficiale e moderno di interpretare l’Apocalisse

Dal libro dell’Apocalisse: “Quando l’Agnello aprì il sesto sigillo (…) il sole divenne nero come sacco di crine” Apocalisse 6,12-17
Molte persone sono a conoscenza della notizia che circolava in rete a proposito dello scorso 23 settembre 2017 : allineamenti astrali tra alcuni pianeti e, su un piano prospettico (viste da “quaggiù”) alcune costellazioni, avrebbero prodotto il SEGNO DI CUI PARLA APOCALISSE : “…ed ecco, vidi una Donna vestita di Sole con la luna sotto i suoi piedi….” lasciando intendere che “il conto alla rovescia per LA FINE” sarebbe iniziato a partire da quel segno, secondo le profezie e le catastrofi di cui ci parla appunto l’apostolo, che ne sarebbero seguite.
Ebbene, puntualmente, cose simili (a volte le stesse!) “girano” verso la fine di ogni anno. Ricordiamo più sotto quelle del 2012-13 e qui di seguito quelle del 2014 : “…a, dicembre, secondo alcuni proprio il 21, il nostro pianeta sarà investito da ben 3 giorni di buio a causa dell’allineamento tra la Terra ed il Sole”.
Una notizia, dicevamo, che viene puntualmente “RICICCIATA” dagli anni passati e che oscilla tra la verità (di alcuni eventi cosmici) e la bufala (di conseguenze improbabili per non dire false)
Sempre nel 2014 leggevamo: “…una versione diversa sostiene che questi tre giorni di buio saranno, al contrario, quelli del periodo natalizio (23, 24 e 25). Dunque, non lo stesso fenomeno che nel 2013 tenne con il fiato sospeso per la presunta fine del mondo. Secondo quest’ultima teoria, durante questa transizione, il pianeta passerà in un’altra dimensione e l’intero universo affronterà un grande cambiamento.” Ma a pensarci bene, non è questa la stessa versione che rese il 21 dicembre 2012 così temibile? Tre giorni di buio, infatti, avrebbero decretato l’inizio di una grande catastrofe e la profezia Maya sarebbe stata confermata”.

Insomma ogni anno ce ne è una. Ciò che fa pensare è che taluni messaggi siano “accompagnati” anche da numerose e così dette PROFEZIE di varie madonne (Maria abbi pietà di noi…) tirate in ballo secondo le”affinità” con le catastrofi annunziate. Nella fattispecie ci ricordiamo quelle della MADONNA DI AGUERA….ne riportiamo alcune.

APOCALISSE – TRE GIORNI DI BUIO E TENEBRA – PROFEZIE DELLA MADONNA DI ANGUERA

110 – 3 dicembre 1988 “Presto CI SARANNO TRE GIORNI CONSECUTIVI DI OSCURITÀ, CHE NEPPURE LA SCIENZA SAPRÁ SPIEGARE. TUTTI VOI SOFFRIRETE MOLTO IN QUESTI GIORNI. PROMETTO A TUTTI COLORO CHE SONO AL MIO FIANCO CHE NON MANCHERANNO DI LUCE. VI CHIEDO DI TENERE SEMPRE IN CASA VOSTRA DELLE CANDELE BENEDETTE DA UN SACERDOTE.”

2.836 – 12/05/2007 “Il Signore invierà. Gli uomini vedranno e durerà tre giorni. Molti diventeranno ferventi nella fede e la pace si stabilirà per il bene dei miei poveri figli. Coraggio. Dio vuole salvarvi.”

3.101 – 30/12/2008 “Dio lo permetterà: tutti gli uomini vedranno i propri errori e, pentiti, torneranno a servire l’unico e vero Signore. Tre giorni dopo il grande miracolo avverrà, il Trionfo definitivo del mio Cuore Immacolato e la pace regnerà per sempre.”
2.793 – 31.01.2007 “Cari figli, la Terra sarà ricoperta dalle tenebre. L’oscurità uscirà dall’immensa luce. Un mistero esistente nella grande luce brillante sarà rivelato.”
3.186 – 13 luglio 2009 “Conoscerete ancora grandi prove. Arriverà il giorno in cui la Terra sarà avvolta in dense tenebre. Gli uomini imploreranno aiuto e non sapranno dove andare. Sarà un tempo doloroso per i miei poveri figli.”
2.894 – 25/09/2007 DIO INVIERÀ E GLI UOMINI CONTEMPLERANNO. IL SOLE PERDERÀ LA SUA LUMINOSITÀ E SI MUOVERÀ DAVANTI AI VOSTRI OCCHI.”
2.492 – 08.03.2005 “Cari figli, ecco il tempo del vostro ritorno. Non restate con le mani in mano. ARRIVERÀ IL GIORNO IN CUI IL SOLE E LA LUNA NON COMPIRANNO PIÙ IL LORO CORSO COME NELLE VOSTRE GIORNATE.”
2.707 – 15/07/2006 “Fuggite dal peccato e abbracciate la grazia di Dio. Sappiate che l’umanità vivrà MOMENTI DI GRANDE tribolazione. Ci sarà una grande inclinazione nell’asse dell’eclittica, che si ripercuoterà sulla vita degli uomini e degli animali. Il dolore sarà grande.”
2.787 – 18.01.2007 “CARI FIGLI, STATE ATTENTI AI SEGNI DI DIO. ARRIVERÀ IL GIORNO IN CUI LA TERRA PERDERÀ IL SUO MOVIMENTO NATURALE; IL SOLE SI TRASFORMERÀ IN TENEBRE E NULLA SARÀ COME PRIMA.”
2.895 – 27 settembre 2007 CIÒ CHE È STATO ANNUNCIATO VERRÀ. “GLI UOMINI SARANNO SORPRESI. NON SPERERANNO, MA SARANNO GRAZIATI E, AL CONTEMPLARLO, CAMBIERANNO VITA.”
Insomma , affidiamoci a Maria VERAMENTE; sappiamo che molti falsi cristi verranno e si presenteranno come tali….oggi forse potremmo dire “molte FALSE MADONNE”.
Attendiamo le Chiesa che come a Lourdes, Fatima e sempre ha alla fine sempre emesso il pronunziamento VERO su ogni apparizione Mariana e soprattutto attraverso il suo MAGISTERO ha indicato LA GIUSTA E SENSATA INTERPRETAZIONE DEI TESTI SACRI. Vacciniamoci dall’ideologia che tutto avvelena, dalla superficialità che tutto banalizza, dall’egocentrismo di taluni “interpreti” della Parola di Dio che che tutto falsificano.
Ad oggi possiamo serenamente proseguire i nostri pellegrinaggi a Medjugorje; è la stessa nostra Madre Chiesa che ce lo consente e con i recenti pronunciamenti, lo ha confermato. Andiamo da Maria, chiediamole Luce per dissipare ogni inganno di chi si traveste da angelo di luce….ma infondo ha solo se stesso come riferimento.
A.A.