La Vergine Maria troneggia anche in Libano

AVE MARIA

Esercito libanese posiziona la più grande statua della Madonna in Libano. Una speranza di pace, possa Maria proteggere tutti i popoli colpiti dalla guerra. Un amen per la fine della guerra in tutto il mondoAVE O MARIA….

Pubblicato da Gesù proteggimi su Lunedì 26 settembre 2016

La Vergine Maria troneggia anche in Libano

Lo storico delle religioni, Renan, scriveva: “Il culto della Vergine è profondissimo presso le genti del Libano e costituisce il grande ostacolo agli sforzi dei Protestanti presso quei popoli. Essi cedono su tutti i punti, ma quando si tratta di rinunziare al culto della Vergine, un legame più forte di loro li trattiene”.

Vergine Maria: a lei sono dedicate le chiese libanesi

Pochi sanno che, nel Libano, il culto mariano è molto diffuso e sentito, tanto che i Santuari dedicati alla Madonna sono davvero numerosi e, quelle dedicate a lei, rappresentano la maggioranza delle chiese.
Il video qui sopra riproposto mostra un momento molto importante per il Paese: il posizionamento della statua della Madonna più grande. L’impresa è stata portata a termine dall’esercito libanese, con l’auspicio che la Mamma di tutti gli uomini tenga lontano la guerra ed ogni calamità.

La statua è bianca, quasi a richiamare il significato della parola “Libano” che, in lingua semitica, vuol dire proprio “bianco”; o il colore dei cedri del Pese o dell’incenso bianco, originario di quelle terre, lo stesso che uno dei Re Magi portò al Bambinello di Betlemme.
Il Libano è stata la culla di ogni antica civiltà ed anche nella Bibbia è citato ben 72 volte, oltre a varie altre allusioni.

Nel Cantico dei Cantici, si legge: “Tutta bella sei tu, amata mia, e in te non vi è difetto. Vieni dal Libano, o sposa, vieni dal Libano, vieni!”.
Il Libano è anche la terra dei Monaci Maroniti (come San Charbel), che adorano Maria e che usano questa benedizione: “Per l’intercessione della Madre di Dio, la Vergine Maria, vi benedica la SS. ma Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo”, a cui si risponde: “Amen, perché ogni bene viene dalla Santa Vergine”.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI