Vangelo del giorno secondo Giovanni 16,23b-28 – audio e commento

vangelo di oggi 12 maggio 2018 sabato
“Io vado al Padre”

Vangelo di oggi 12 Maggio 2018 sabato della VI settimana di Pasqua – II del salterio – ANNO B

Dal Vangelo secondo Giovanni 16,23b-28
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: « In verità, in verità vi dico: Se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, egli ve la darà.
Finora non avete chiesto nulla nel mio nome. Chiedete e otterrete, perché la vostra gioia sia piena.
Queste cose vi ho dette in similitudini; ma verrà l’ora in cui non vi parlerò più in similitudini, ma apertamente vi parlerò del Padre.
In quel giorno chiederete nel mio nome e io non vi dico che pregherò il Padre per voi:
il Padre stesso vi ama, poiché voi mi avete amato, e avete creduto che io sono venuto da Dio.
Sono uscito dal Padre e sono venuto nel mondo; ora lascio di nuovo il mondo, e vado al Padre».

PAROLA DEL SIGNORE

Noi che abbiamo creduto in Gesù, che sappiamo che è venuto a noi dal Padre, conosciamo questo grande amore e con fiducia ci accostiamo al Padre nel nome di Gesù certi di ricevere quanto gli domandiamo. Nel nostro cammino in questo mondo ci appoggiamo con fiducia all’amore misericordioso del Padre per ricevere sempre da Lui, nel Nome di Gesù, tutto quanto ci occorre per la nostra vita di ogni giorno e per la nostra anima. Gesù è ritornato al Padre ma non si è mai separato da noi: viviamo del suo Spirito e non ci mancherà nulla. Con Maria, Madre della Speranza, rinnoviamo la nostra fedeltà a Gesù e andiamo sicuri al Padre per ricevere la sua benedizione.
Buona giornata. Vi benedico. Don Gaetano