Vangelo del giorno: Luca 10,1-9 – audio e commento

vangeloVangelo del giorno 18 ottobre 2018 giovedì – XXVIII settimana del tempo ordinario – IV settimana del salterio – ANNO B

Dal Vangelo secondo Luca 10,1-9

In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada. In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra. Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”.

PAROLA DEL SIGNORE

Il Vangelo è per tutti gli uomini, il Regno di Dio si è fatto vicino a ogni creatura. Ma c’è bisogno che ci sia chi lo porta, chi lo annuncia consacrando a quest’opera tutta la vita! Gesù è Lui la “lieta notizia” riguardante la nostra salvezza: in Lui il Regno di Dio si fa vicino ad ogni uomo. Gli Apostoli sono stati scelti per questa grande missione; accanto a loro altri settantadue discepoli sono stati costituiti con la stessa missione. Sono mandati come “agnelli”: il messaggio che portano è dato a partire dalla loro stessa vita segnata dall’amore misericordioso; vanno, poveri di tutto, ma ricchi della pace che annunciano; si fidano in tutto, per la loro vita, della Provvidenza che si prende cura di loro in tutto. Di operai del Regno di questo tipo ce ne vogliono tanti: bisogna ogni giorno pregare che il Padre ce li mandi. Ringraziamo oggi della testimonianza che San Luca ci ha lasciato nel suo Vangelo: seguendo questo VANGELO siamo chiamati a seguire il Figlio di Dio, che si fa uomo nel seno verginale di una fanciulla, la Vergine Maria, nel suo cammino di misericordia che lo porterà a Gerusalemme per offrire se stesso per la redenzione di tutti gli uomini. E poi da qui, con la forza dello Spirito, il suo amore misericordioso raggiungerà tutte le genti, tutti i peccatori, tutto i poveri della terra. Apriamo il nostro cuore a questa “bella notizia” e andiamo anche noi a portarla ai nostri fratelli che la stanno aspettando. Buona festa e buona giornata. Con l’intercessione di San Luca vi benedico. Don Gaetano

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI