Vangelo del giorno secondo Giovanni 6,35-40 – audio e commento

 

vangelo di oggi 18 aprile 2018 mercoledì secondo Giovanni 6,35-40
Eucarestia: Pane Vivo disceso dal Cielo

Vangelo del mercoledì della III settimana di Pasqua – III del salterio – anno B

Dal Vangelo secondo Giovanni 6,35-40
In quel tempo, disse Gesù alla folla: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà più sete.»
Vi ho detto però che voi mi avete visto e non credete.
Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me; colui che viene a me, non lo respingerò,
perché sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato.
E questa è la volontà di colui che mi ha mandato, che io non perda nulla di quanto egli mi ha dato, ma lo risusciti nell’ultimo giorno.
Questa infatti è la volontà del Padre mio, che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; io lo risusciterò nell’ultimo giorno».

Parola del Signore

Tutti quelli che vogliono la vita eterna, la ricevono da Gesù: così infatti ha disposto il Padre! É Lui infatti il Pane Vivo disceso dal cielo: se uno è attirato dal Padre trova questo Pane ed ecco che andando a Gesù e credendo in Lui si viene saziati della vera vita e la sete di verità e di pace viene colmata. E Gesù noi lo troviamo mediante la fede e nel Sacramento dell’Eucaristia Lui si dona realmente alle nostre anime! Tutti gli uomini, se vogliono, possono trovare la vera pace se ricorrono a Gesù! Ma chi lo conosce questo grande Dono? Anche noi credenti ne siamo consapevoli? Al di sopra di tutto mostriamo il nostro desiderio del Signore Gesù e curiamo particolarmente il nostro incontro con Lui. Buona giornata. Vi benedico Don Gaetano