Un’apparizione da non dimenticare per il messaggio rivolto al Papa e per le urla del demonio

Lo scorso 2 settembre la Regina della Pace è apparsa per l’ennesima volta a Mirjana. Per l’occasione era presente la solita nutrita folla di pellegrini e devoti che prima e dopo l’apparizione hanno accompagnato la veggente nella preghiera alla Beata Vergine. L’evento è stato documentato dalle telecamere e postato su ‘Youtube’ dall’emittente televisiva ‘Reinadelapaz.tv’: nelle immagini si vedono i fedeli che pregano finché una voce invoca il silenzio, Mirjana è a colloquio con la Madonna, nello stesso tempo partono delle urla strazianti che, a detta della veggente, rappresentavano il dolore che il demonio prova di fronte alla forza della Madre Celeste, la quale con la sua umiltà lo ha già sconfitto.

Il 2 settembre è stato anche il giorno in cui un collaboratore del Papa, poco prima dell’apparizione a Mirjana, ha detto ai microfoni: “Il Papa ama Medjugorje, il Papa è vicino a questo luogo. Vuole capire quanto lo Spirito Santo attraverso la mediazione di Maria, realizza qui; quante conversioni… Il Papa ha mandato qui un Vescovo e non una ispezione perché vuole capire se vi è la possibilità di creare una delegazione apostolica staccando Medjugorje dalla diocesi di Mostar”. D’altronde le opere di Dio non le può fermare nessuno e Medjugorje non può che essere una di queste.