Disgrazia a Medjugorje, muore investito un pellegrino italiano

Comprensibile che, nei luoghi in cui c’è molta gente, che si muove di continuo, che parte e arriva, ci sia un po’ di confusione.

Comprensibile anche che, a volte la vita, ci conduca a delle inaspettate destinazioni, senza nemmeno darci il tempo di renderci conto che siamo giunti all’ultima meta del nostro viaggio terreno.

La morte -si sa- arriva come un ladro nella notte e, il più delle volte, ci coglie di sorpresa.

Forse queste considerazioni non saranno sufficienti ad essere di conforto, mente si legge la notizia di ciò che è accaduto in Bosnia-Erzegovina ad un nostro compaesano, ma sono certamente veritiere.

A malincuore, infatti, dobbiamo dare l’annuncio che riguarda un devoto, un uomo di 74 anni, che si era recato a Medjugorje per un pellegrinaggio ed ha, purtroppo, avuto un brutto incidente.

E’ stata una disgrazia vera e propria, forse dovuta alla stanchezza, ad un attimo di distrazione, alla mancanza di riflessi subitanei, del malcapitato o di chi ne ha provocato la morte, ma quel signore è sceso da un autobus, mentre ne sopraggiungeva un altro, che lo ha investito!  

Si chiamava Luciano Camurani ed era di Brisighella, in provincia di Ravenna; quello che per lui doveva essere un momento di gioviale comunione con tutte le altre persone arrivate nel luogo delle apparizioni mariane, il 3 Settembre scorso, si è trasformato nell’ultimo suo viaggio da questa terra.

Un dolore immenso per i suoi cari che aspettavano di vederlo ritornare, con qualche altra “buona” testimonianza dei frutti di Medjugorje, e che invece si sono ritrovati davanti all’uscio di casa le autorità competenti, che hanno annunciato l’accaduto e il decesso del signor Luciano.

A noi, ora, non rimane che pregare per la sua anima e perché la sua famiglia riceva il conforto del Signore e la protezione della nostra Madre Celeste.

Il signor Luciano, così fedele alla Madonna, di certo sarà stato amorevolmente accolto al cielo, come quando, forse in tante altre occasioni, aveva serenamente trascorso dei giorni a Medjugorje.

Ora potrà intercedere per tutti i devoti e ammirare di persona la sua e nostra diletta Mamma.