Ti adoro, o Croce Santa: la preghiera per liberare subito le anime del Purgatorio

Grazie alle nostre preghiere e alle Sante Messe in suffragio per i nostri defunti, possiamo aiutare le anime del Purgatorio ad avere uno “sconto” sulla loro pena, ad alleviare le loro sofferenze e ad avvicinarsi alla luce di Dio.

Ci sono preghiere speciali per raggiungere questo scopo. Molte sono da recitare il venerdì ed hanno ancora più efficacia se si tratta di un Venerdì Santo.

Ti adoro o Croce Santa

La seguente preghiera si recitata 33 volte il Venerdì Santo, per liberare 33 anime del Purgatorio (come anche il 2 Novembre e il 25 Dicembre). Si recita, invece, 50 volte ogni venerdì, per liberarne 5.

Ti adoro, o Croce Santa, che fosti ornata del Corpo Sacratissimo del mio Signore, coperta e tinta del suo Preziosissimo Sangue. Ti adoro, mio Dio, posto in croce per me, ti adoro, o Croce Santa, per amore di Colui che è il mio Signore. Amen.

Questa preghiera, approvata da Papa Adriano VI, Papa Gregorio XIII e Papa Paolo VI, sottolinea come ogni venerdì, di ogni settimana (e non sono quello prossimo alla Santa Pasqua), si debba ricordare la Passione di Cristo. Possiamo, dunque, dirigere le nostre riflessioni sui momenti della sua ingiusta condanna, delle sue orribili e dolorose torture, del cammino verso il Calvario, carico del legno della croce e, infine, della sua morte. Per quel sacrificio, infatti, il Preziosissimo Sangue di Cristo divenne mezzo per la nostra salvezza e lo è ancora.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]