Temple Grandin: Da bambina autistica a grande scienziata

 

 

LA STORIA STAORDINARIA DI TEMPLE GRANDIN

“A scuola, come a casa, Temple tende a ritirarsi nel suo mondo: sogna a occhi aperti, guarda e riguarda le immagini che le passano dentro la testa come un film segreto, si osserva la pelle delle dita linea per linea, come strade sopra una mappa. Ruota su se stessa, senza smettere. Fa girare all’infinito una moneta. Osserva il piano di legno del banco, proprio come fa con la sabbia. Potrebbe restare a farlo per ore. Studia le venature, tutte diverse, così affascinanti.”.
Così, nel libro “Siate gentili con le mucche”, la scrittrice Beatrice Masini, descrive una bambina autistica e parla della sua storia particolare.
Si tratta di Temple Grandin che, nonostante il suo handicap, è riuscita ad essere molto diligente nello studio, per cui oggi esercita la professione di docente di Scienze animali, all’università del Colorado, ed contesa in tutto il mondo per i suoi studi sugli animali.
Temple nacque agli inizi degli anni ’50, un periodo che non dava ancora molte possibilità alle ricerche sull’autismo. Lei veniva quindi descritta come una bambina che a tre anni non parlava ancora e che manifestava problemi importanti nel relazionarsi con adulti e coetanei, chiusa com’era nel suo piccolissimo mondo -secondo la percezione di chi la osservava.
Fu la madre che, rifiutandosi di rinchiuderla in un istituto, mise in moto tutta la sua pazienza e tenacia, cercando di “insegnare” alla sua piccola come stare in mezzo agli altri, mentre la maestra le mostrava come leggere e scrivere.
Temple, da quel punto in poi, non si è più fermata, evidentemente le persone a lei più vicine -la mamma e l’insegnante soprattutto- avevano trovato la chiave di accesso alla sua personale dimensione: fu presa a scuola, poi al college e conseguì una laurea in psicologia, a cui fece seguito un master in scienze animali. Grazie alla tenacia, all’amore e all’aiuto di Dio, che ci fa capire che non bisogna mai disperare e arrendersi di fronte alle difficoltà
Una storia straordinaria, quella di Temple, che ha fatto in modo che le sue nascoste capacità si sposassero alla perfezione con la passione e gli studi sugli animali; il loro modo di percepire il mondo, ha stimolato anche la visione di Temple, tanto che l’ha portata a presentare, e poi a realizzare, innumerevoli progetti su come migliorare le condizioni degli animali, custoditi negli allevamenti.
Il libro su Temple Grandin è oggi considerato uno dei migliori, tra quelli per ragazzi.