Potente supplica a Sant’Antonio da Padova per chiedere una grazia

Ci rivolgiamo con fiducia a Sant’Antonio da Padova (Lisbona, 15 agosto 1195 – Padova, 13 giugno 1231), “il santo per eccellenza”.

Sant’Antonio è forse più amato e invocato in tutto il mondo e che da secoli soccorre i suoi devoti con grazie incredibili. Chi si reca da lui a Padova, sulla sua tomba, racconta di aver ricevuto grandi miracoli, testimoniati dai tantissimi pellegrini, grandi e piccoli, che si recano da lui da ogni parte del mondo.

È il santo della famiglia, dei poveri, il santo che corre in aiuto dei matrimoni, che allontana il maligno, e che aiuta nelle decisioni della vita.

Oggi ci rivolgiamo a lui con fede, certi che la sua potente intercessione presso Dio non ci lascerà digiuni dalle grazie che tanto necessitiamo per andare avanti.

Supplica a Sant’Antonio di Padova

Ricordati, o caro sant’Antonio, che tu hai sempre aiutato e consolato chiunque è ricorso a te nelle sue necessità.

Animato da grande confidenza e dalla certezza di non pregare invano, anch’io ricorro a te, che sei così ricco di meriti davanti al Signore. Non rifiutare la mia preghiera, ma fa’ che essa giunga, con la tua intercessione, al trono di Dio.

Vieni in mio soccorso nella presente angustia e necessità, e ottienimi la grazia che ardentemente imploro, se è per il bene dell’anima mia…

Benedici il mio lavoro e la mia famiglia: tieni lontane da essa le malattie e i pericoli dell’anima e dei corpo. Fa’ che nell’ora del dolore e della prova io possa rimanere forte nella fede e nell’amore di Dio.
Amen.

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it