Si può morire sorridendo? Suor Cecilia l’ha fatto, scopriamo il perché.

Si può morire col sorriso?

Suor Cecilia del Carmelo ne ha dato testimonianza

13466457_976579909106484_5981839802699105773_n1

A poco più di mese dalla morte di Suor Cecilia del Carmelo di Santa Fe (Argentina) sono ancora tantissimi i fedeli che ne piangono per la scomparsa.

Una grande figura, un immenso esempio di cristianità. La notizia della sua grave malattia (tumore ai polmoni) aveva letteralmente gettato nello sconvolto l’intera comunità Argentina. Suor Cecilia trasmetteva un senso di dolcezza e di pace che lasciava quasi in estasi le persone che avevano a che fare con lei giornalmente.

La degenza in ospedale

Tributi, preghiere e mazzi di fiori arrivavano quotidianamente nella camera dell’ospedale dove Suor Cecilia combatteva contro quel male fisico che l’aveva colpita. Tutti attorno  a lei erano in pensiero e soffrivano per la sua salute, ma lei li rincuorava, non perdeva mai il sorriso e comunicava loro una serenità ed una pace interiore che solo il contatto diretto con Dio ti può fornire.

Con quello stesso sorriso ha lasciato questo mondo per andare ad abbracciare la vita eterna; quel sorriso di chi sa che dopo una vita ricca e soddisfacente sulla terra andrà ad incontrare il creatore per un eternità di beatitudine. Il Carmelo di Santa Fe ha dovuto comunicare la notizia della morte di Suor Cecilia, ma lo ha fatto nel rispetto della sua volontà: diffondendo ai fedeli l’immagine del suo sorriso al momento della morte.

Il Comunicato

Insieme alla foto è stato diffuso un breve comunicato di ringraziamento per tutti coloro che sono stati vicino alla Sorella ed ai suoi cari. Un vicinanza, in questo momento difficile, fatta di preghiere ed altri simboli d’affetto. Di seguito le poche righe pubblicate in italiano dal sito ‘Papaboys 3.0’: “Cari fratelli, sorelle e amici: Gesù! Solo poche righe per avvisarvi che la nostra amatissima sorella si è addormentata dolcemente nel Signore. Dopo una malattia dolorosissima sopportata sempre con gioia e dedizione al suo Sposo Divino.

Vi inviamo tutto il nostro affetto per il sostegno e la preghiera con cui ci avete accompagnate durante questo periodo così doloroso ma allo stesso tempo tanto meraviglioso. Crediamo che sia volata direttamente in Cielo, ma vi chiediamo ugualmente di non smettere di ricordarla nelle vostre preghiere, e lei dal cielo vi ricompenserà. Un grande abbraccio dalle sue sorelle di Santa Fe”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore