Suor Anna Maria: “Mi avevano dato pochi mesi di vita. Ora ho 100 anni”

Non le avevano dato che pochi mesi di vita. Oggi, invece, ha 100 anni ed è anche una suora. Ecco la storia di Suor Anna Maria.

suore

“Avevano detto che non ce l’avrei fatta. Oggi ho 100 anni”. Sono queste le incredibili parole con le quali Suor Anna Maria racconta la sua storia.

I 100 anni di Suor Anna Maria

Oggi Suor Anna Maria ha 100 anni e fa parte delle Suore Adoratrici del Santissimo Sacramento. Eppure, non le avevano dato che pochi mesi di vita quando è nata. Ma il Signore l’ha voluta accanto a sé per la vita intera ed oggi, eccola qui, a raccontare la sua di storia.

Suor Anna Maria, oggi, vive a Seregno, in provincia di Milano, nel convento del Sacro Cuore delle Adoratrici del Santissimo Sacramento: “Sono entrata in questo convento, come novizia, all’età di 72 anni. Ma la mia vita è stata, di certo, molto particolare” – racconta.

“Mi avevano dato pochi mesi di vita. Ma sono ancora qui”

Ed in effetti, come racconta in un’intervista al quotidiano “Avvenire”, all’età di soli 3 mesi, le era stata diagnosticata una broncopolmonite fulminante: “Mi avevano data per spacciata, tanto che a mia madre avevano detto: “È inutile, domani la piccina non c’è più”. Ma la fede di mia madre era più grande delle parole del medico. E la sua preghiera è stata esaudita: io sono ancora qui” – racconta, con gioia, Suor Anna Maria.

Suor Anna Maria: “Sono entrata in convento a 72 anni”

Forte, salda nella fede e nella speranza, Suor Anna Maria festeggia i suoi 100 anni insieme alle sue consorelle: “Ero una maestra di una delle più importanti famiglie di armatori genovesi. Poi la malattia di mia madre ed il mio assisterla, mi ha portato ad allontanarmi dal mio lavoro. Mi sono dedicata all’insegnamento e alla preparazione spirituale alla Comunione per molti ragazzi, fino a quando un desiderio è nato in me”.

Ed infatti, all’età di 72 anni, Anna Maria decide di entrare nel convento di clausura: “Una scelta della quale non mi pento. Il Signore mi ha chiamata a sé ed io ho ascoltato la sua voce”.

Un’esperienza unica, una vita segnata sin dalla nascita dal cammino che Dio aveva tracciato per lei.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: aleteia/avvenire

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]