Spettatore irrompe durante rappresentazione Via Crucis, e aggredisce Gesù

 

Aprilia, degli attori in costume ricostruiscono alla perfezione la scena della flagellazione di Cristo, quando ad un tratto un uomo ubriaco irrompe in scena, ruba la spada ad uno dei centurioni, e si avventa addosso all’attore che impersona Gesù. Dopo un primo momento di smarrimento gli altri attori accerchiano l’uomo (presumibilmente un Tunisino) e lo bloccano, infine lo consegnano ai carabinieri presenti poco fuori il teatro dove si stava svolgendo la rappresentazione.

In quel momento alcuni hanno pensato che si potesse trattare di un atto di terrorismo, ma da ‘Il Caffe tv’ hanno smentito ogni possibile correlazione con Isis e gruppi affiliati, facendo sapere che si trattava semplicemente di un uomo completamente ubriaco che, impressionato dalla veridicità della rappresentazione, si è fiondato in mezzo ai teatranti per ingaggiare quella che la sua mente annebbiata aveva scambiato per una vera rissa.

Dopo l’ingresso fuori programma che ha suscitato non poca ilarità tra i presenti, la rappresentazione è ripresa da dove era stata interrotta, permettendo agli spettatori di assistere ad una ricostruzione pressoché perfetta della passione di Cristo. L’aggressore invece è stato portato nella Caserma dei Carabinieri di Aprilia dove è stato accusato di resistenza a pubblico ufficiale ed imprigionato.