Socci svela la parte mai rivelata del terzo segreto di Fatima

Le apparizioni ed i messaggi che la Madonna consegnò ai tre pastorelli a Fatima hanno condizionato il secolo scorso. Sebbene nessuno inizialmente credesse alle parole dei tre bambini, anche le menti più scettiche si ricredettero quando durante l’ultima apparizione, quella del 13 ottobre, il segno chiesto alla Madonna si palesò davanti agli occhi di 70 mila fedeli: i media e gli storici raccontano che il sole cominciò a girare vorticosamente nel cielo.

Negli anni successivi si dovette riconoscere la veridicità dei messaggi, una ad una tutte le profezie della Madonna si avverarono: la rivoluzione d’ottobre in Russia, la diffusione dell’ateismo e la Seconda Guerra Mondiale. Un alone di mistero ancora avvolge il terzo mistero di Fatima, quello che Giovanni XXIII volle rendere segreto e che poi ha divulgato Giovanni Paolo II, a quanto pare, solo in parte. In molti, infatti, sono convinti che il terzo segreto di Fatima non si sia concluso e che presto ci sarà l’Apostasia del Vaticano, convinzioni che sono state alimentate dalle parole che Benedetto XVI pronunciò a Fatima nel 2010: “Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa. Sono indicate realtà del futuro della Chiesa che man mano si sviluppano e si mostrano… e quindi sono sofferenze della Chiesa che si annunciano”.

Uno dei maggiori assertori dell’esistenza di una parte non divulgata del segreto di Fatima è il giornalista italiano Antonio Socci che a riguardo ha scritto un libro intitolato ‘Il quarto segreto di Fatima’ in cui parla di un’appendice in cui Suor Lucia (l’unica veggente di Fatima rimasta in vita fino al 2005) avrebbe scritto la spiegazione di quelle parole così criptiche. A parziale conferma dell’esistenza di un’altra parte del messaggio è stato pubblicato di recente un libro in cui le consorelle di Suor Lucia riportano alcuni documenti inediti della veggente, compreso un diario. Tra queste pagine viene data conferma che il terzo segreto di Fatima era composto da due parti, una che raccontava la visione ed il messaggio e l’altra che ne spiegava il significato.

A suscitare curiosità è il perché questa appendice non sia stata mai pubblicata, le risposte potrebbero essere due, o non è mai stato scritto da Suor Lucia, oppure si tratta di un segreto così terribile che tutti i pontefici dal 1960 ad oggi hanno preferito non divulgarlo. Potremmo andare oltre, citare fonti e motivi che inducono a pensare che quella parte di segreto esista in forma scritta, ma non ci sono comunque conferme ufficiali ed il Vaticano sostiene che quanto contenuto nel terzo segreto di Fatima è stato divulgato.