Sinisa Mihajlovic, parla la figlia: “A Medjugorje piangeva senza motivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:13

Sinisa Mihajlovic, raccontato dalla figlia Viktorija: la fede del tecnico serbo, accresciuta dal primo e finora unico pellegrinaggio a Medjugorje.

Foto dal Web

La ragazza spiega come il padre sia rimasto molto legato al luogo di culto mariano e vorrebbe presto tornarci.

Sinisa Mihajolovic il ritorno in campo dopo le cure

Circa un anno fa il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic ha annunciato in una conferenza stampa di avere la leucemia. Lo sportivo serbo si è reso conto che qualcosa non andava quando una fastidiosa febbre non accennava a diminuire. L’annuncio è stato straziante, anche perché Sinisa non è riuscito a trattenere le lacrime. Un misto di paura, rabbia e frustrazione lo hanno accompagnato nel condividere con la stampa la sua malattia, svelando il lato più umano di un uomo che pubblicamente aveva sempre mostrato un carattere forte e deciso.

Leggi anche ->A Medjugorje è nata la mia Vocazione

In questo anno il tecnico ha fatto la spola tra l’ospedale ed il campo da calcio, riuscendo in ogni caso a stare vicino alla sua famiglia ed ai suoi calciatori. Il suo Bologna è ai margini della zona Uefa e nel corso della stagione si è tolto qualche soddisfazione, l’ultima contro la sua Inter. In molti si chiedono come abbia vissuto quest’anno e cosa abbia provato, ma Mihajlovic non è tipo da condividere aspetti così intimi della sua vita con regolarità. Qualcosa, però, è emerso grazie alla figlia Vicktorija.

Leggi anche ->Dal barcone alla Serie A: l’incredibile sogno si realizza in un gol a San Siro

La fede di Mihajlovic, Viktorija: “E’ molto legato a Medjugorje”

Se Sinisa è riuscito a mantenere la positività e la speranza di guarire dalla leucemia, buona parte del merito è da attribuire alla sua fede. Una vocazione religiosa che il tecnico ha imparato a riconoscere dopo il 2008, quando è andato in pellegrinaggio a Medjugorje. Proprio in seguito alla scoperta della malattia, il tecnico avrebbe voluto tornarci insieme a tutta la sua famiglia quest’estate. Il Covid e gli impegni lavorativi che si sono accavallati, però, hanno impedito questo progetto.

A rivelarlo è stata la figlia Viktorija in un’intervista concessa a ‘Famiglia Cristiana’. Nella stessa la ragazza ha parlato della fede del padre: “Lui è ortodosso, non è un praticante assiduo però è profondamente credente, prega soprattutto la sera prima di andare a dormire e al polso ha sempre il braccialetto di Medjugorje”. La figlia di Sinisa spiega infine come il padre sia rimasto folgorato dal viaggio in Bosnia: “Mi ha detto che è stato un viaggio indimenticabile. Quando era lì piangeva senza un motivo apparente, era emozionatissimo anche se non riusciva a capirne il motivo”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]