Santo Rosario di Maria: la preghiera da recitare oggi, domenica 4 ottobre

Santo Rosario di Maria: oggi ti preghiamo per tutti i sacerdoti e per tutti i consacrati. Vedano in te la vera fonte della loro vocazione.

santo rosario

In questo mese di ottobre innalziamo, con fede, le nostre preghiere a Maria, recitando il Santo Rosario, fonte di ascolto.

Preghiamo il Santo Rosario di Maria

Affidiamo, oggi, al Santo Rosario di Maria, tutti i sacerdoti e tutti i consacrati. O Santo Rosario di Maria, fa che la Parola di Dio sia il perno centrale della loro santa vocazione.

In questo mese di ottobre, volgiamo i nostri occhi al Santo Rosario di Maria, perché accompagni ed innalzi la nostra preghiera a Dio.

La preghiera

O Maria, Regina del Santo Rosario, che risplendi nella gloria di Dio come Madre di Cristo e Madre nostra, estendi a noi, Tuoi figli, la Tua materna protezione.

Ti contempliamo nel silenzio della Tua vita nascosta, in attento e docile ascolto alla chiamata del Messaggero divino.

Ci avvolge di sublime tenerezza il mistero della Tua carità interiore, che genera vita e dona gioia a coloro che in Tè confidano. Ci intenerisce il Tuo cuore di Madre, pronto a seguire ovunque il Figlio Gesù fin sul Calvario, dove, tra i dolori della passione, stai ai piedi della croce con eroica volontà di redenzione.

Nel trionfo della Risurrezione, la Tua presenza infonde gioioso coraggio a tutti i credenti, chiamati ad essere testimonianza di comunione, un cuor solo e un’anima sola.

Ora, nella beatitudine di Dio, quale sposa dello Spirito, Madre e Regina della Chiesa, colmi di gioia il cuore dei santi e, attraverso i secoli, sei conforto e difesa nei pericoli.

O Maria, Regina del Santo Rosario,  guidaci nella contemplazione dei misteri del Tuo Figlio Gesù, perché anche noi, seguendo insieme con Tè il cammino di Cristo, diventiamo capaci di vivere con piena disponibilità gli eventi della nostra salvezza. Benedici le famiglie; dona ad esse la gioia di un amore indefettibile, aperto al dono della vita; proteggi i giovani.

Da’ serena speranza a chi vive nella vecchiaia o soccombe nel dolore. Aiutaci ad aprirci alla luce divina e con Tè leggere i segni della sua presenza, per conformarci sempre più al Figlio Tuo, Gesù, e contemplare in eterno, ormai trasfigurati, il Suo volto nel Regno di pace infinita.

Amen

(† Alberto Maria Careggio, Vescovo)

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]