“Sangue di Gesù, aiutami”: Santa Maria De Mattias, storia di una devozione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:43

Tanti sono stati i Santi che hanno raccontato, in tutta la loro vita, la devozione al Preziosissimo Sangue di Gesù.

santa maria de mattias
photo web source

Una di questi è Santa Maria De Mattias, fondatrice della congregazione delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo. Conosciamo meglio la sua devozione.

La devozione di Maria De Mattias al Sangue di Gesù

Il mese di luglio è il mese dedicato alla devozione al Preziosissimo Sangue di Gesù. Tanti, nel corso del tempo, sono stati i Santi e le Sante che hanno avuto una particolare attenzione e una particolare fede verso le piaghe ed il Sangue di Nostro Signore Gesù.

Una di queste è Santa Maria De Mattias. Conosciuta alle cronache come la fondatrice delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo, ha posto al centro della sua intera esistenza Cristo, in particolare il mistero profondo del suo prezioso Sangue.

“Tutte le donne possano conoscere Gesù”

Nata nel 1805 a Vallecorsa, un paesino dell’allora Stato Pontificio, Maria è sempre vissuta con la consapevolezza che Dio avesse tracciato per lei una via diversa dalle altre. Ispirandosi all’opera di San Gaspare del Bufalo, entra in convento e fonda la congregazione delle Suore del Preziosissimo Sangue.

santa maria de mattias
photo web source: ciociariaoggi.it

Una scelta particolare: “Voglio che la donna sia parte della società. Voglio che le mamme e le giovani possano andare a scuola e studiare il Catechismo, per permetter loro di innamorarsi di Gesù e di vivere nella piena cristianità” – scriveva.

La regola di Maria De Mattias

Maria ha sempre desiderato un luogo dove si potesse adorare il Sangue di Gesù: “Il nome che noi abbiamo di Adoratrici del Divin Sangue ci ricorda che dobbiamo essere pronte di dare anche la vita, acciò da tutti sia adorato e benedetto questo Sangue Divino, e che ogni uno se ne approfitti a propria salvezza” – scriveva nella sua Regola, nel 1838.

Lodare, amare, rispettare, conoscere Gesù ed il suo Sangue, fonte di vita, di speranza, di amore: “Tutti possano lodare e benedire il Sangue di Gesù, senza distinzioni” – diceva.

Il sangue di Cristo non è solo quello che vediamo scorrere dalle Sante Piaghe di Cristo in croce, ma esso come rivi nascosti, scorre dentro le crepe dell’umanità, mescolandosi alle fragilità del peccato e del male, diventa luogo di trasformazione e di rinnovamento interiore.

preziosissimo sangue

 

Neppure una goccia del Sangue divino vada perduta e che tutti coloro che sono bisognosi di salvezza, vengano lavati dal Sangue di quel fiume di misericordia per ritrovare la dignità dei figli di Dio” – diceva Santa Maria de Mattias.

“Sangue di Gesù, aiutami!”

Sangue di Gesù delizia dei nostri cuori abbi pietà di me; croce Speranza della nostra Salute aiutatemi” – invocava ogni qualvolta ne aveva bisogno.

Sia, Santa Maria De Mattias, per ognuno di noi, fonte di ispirazione. Come lei, che non ha avuto paura di vedere nel Cristo sofferente e nel suo Sangue la fonte di salvezza, così anche noi preghiamo, in questo mese di luglio Gesù, lodando il suo nome e il suo Preziosissimo Sangue.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: “Sia benedetto il sangue di Cristo” – Suore Adoratrici del Sangue di Cristo

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]