Ruba in un supermercato: arriva la polizia ma quello che succede è inaspettato

La disperazione porta oltre i limiti chi non sa più come far fronte alle necessità quotidiane della famiglia. Dopo giorni senza mangiare, commette un gesto estremo, ma il finale è spiazzante. 

polizia

photo web source

Una storia particolare quella che stiamo per raccontarvi. Lei aveva rubato delle uova da uno scaffale di un supermercato. Quando viene sorpresa dalla vigilanza, però, accade qualcosa di inaspettato.

Un gesto dettato dalla povertà

La fame e la povertà attanagliavano la sua famiglia. Lei non sapeva più cosa fare e, per questo motivo, ha rubato qualcosa al supermercato. Helen è una mamma di 47 anni che vive in Alabama e qui, in un supermercato della zona, è stata sorpresa da un agente di polizia a rubare una scatola di uova.

Una storia che deve far riflettere, a partire dal gesto compiuto proprio dall’agente che ha assistito a quella scena. Helen vive con i suoi due figli e con tre nipoti e il solo sostentamento della famiglia e il suo assegno sociale di $ 120 al mese. Davvero poca cosa, tanto che, più volte, si sono trovati in situazioni di difficoltà.

Al supermercato tenta di rubare delle uova

Da due giorni non mangiavano e, per questo, la 47enne si era recata in un supermercato con in tasca pochissimi dollari, pensando di riuscire a comprare almeno un cartone di uova. Si è resa conto che, per acquistarle, le mancavano 50 centesimi. Per questo, si è messa in tasca cinque uova e stava tentando di uscire dal supermercato.

Ma la sfortuna ha voluto che, queste, si rompessero nelle sue tasche. I commessi del supermercato, hanno subito chiamato la vigilanza. All’arrivo, Helen ha pensato al suo arresto, ma qui la situazione si è capovolta. Il vigilante ha visto e capito perché lei aveva rubato quelle uova, ed ha deciso di comprargliele lui stesso.

Il poliziotto che la sorprende, le acquista ciò di cui aveva bisogno

Ricordo solo di aver pensato: oh mio Dio, grazie Gesù, per quest’uomo. È il mio eroe” – ha raccontato la donna. Il poliziotto le ha, anche, spiegato il perché di quel gesto: ricordando la propria infanzia, anche lui un giorno aveva avuto fame e, per questo, si era immedesimato in lei.

La storia che mi ha raccontato coincideva con quello che ho visto. Ho pensato che fosse la cosa giusta da fare. Non volevo giudicarla” – ha raccontato il poliziotto che si è, poi, recato a casa della donna. Il video di “questa visita” inaspettata è stato postato sui social, accompagnato dall’hashtag #feelgoodstoryoftheday.

Da quel momento, sono iniziate donazione per Helen e la sua famiglia: donazioni di cibo, di denaro e di ogni genere di prima necessità.

Fonte: alicanthe

LEGGI ANCHE: Giornata per l’eliminazione della povertà: preghiamo per poveri e indigenti

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]