IL ROSARIO PER LE FAMIGLIE IN CRISI

Santa Teresina diceva: “Col Rosario si può ottenere tutto. Esso è una lunga catena che lega il cielo alla terra; una delle estremità è nelle nostre mani e l’altra in quelle della Santa Vergine.”.

E la Mamma celeste sa, quanto abbiamo bisogno del suo intervento nella nostra vita, prima di tutto per distingue e respingere gli attacchi del male, poi perché inceda presso suo Figlio e ci assista per ogni necessità quotidiana, piccola e grande.

Ma, con la seguente preghiera vogliamo chiedere, in particolare, alla Madonna e alla sua famiglia terrena, San Giuseppe e Gesù, di prendersi cura delle nostre famiglie; di sostenere coloro che si promettono di rimanere uniti per tutta la vita, davanti all’altare; perché ogni donna sia onorata di divenire madre; perché ogni uomo sappia trovare il modo di essere affidabile per la sua famiglia; perché le famiglie disgregate trovino un modo per esprimersi amorevolmente, nonostante tutto.

Che Dio ci fortifichi nell’unione con i genitori e i fratelli; che il nucleo familiare sia un punto fermo per la nostra educazione religioso/morale, un nido a cui tornare, in cui rifugiarsi, quando la vita diventa troppo difficile.

 

Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. O Dio, vieni a salvarmi.

Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo.

Come era nel principio, è ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

 

Primo Mistero: Giuseppe e Maria sposi (si prega per l’unità di tutte le famiglie).

Santa Maria, Madre sempre vergine, tu che fosti dolce e tenera sposa, donna fedele e timorata di Dio, sii modello e sostegno per tutte le spose cristiane. Accompagnale nel loro cammino matrimoniale e fa che siano sempre fedeli alla loro vocazione di mogli e di madri; aiutale a mettere sempre Dio al primo posto e a vivere la vita con amore e piena donazione di sé.

San Giuseppe, che fosti sposo onesto, uomo laborioso e coraggioso, sii luce e forza per tutti i mariti. Aiutali ad essere compagni fedeli, ottimi padri e devoti cristiani. Con Maria aiuta tutte le famiglie a rimanere sempre unite nella fedeltà e nel rispetto, nella capacità di dialogo e di perdono, nel confronto e nella comprensione reciproca, nella pace e nell’amore. 

Padre, 10 Ave, Maria (oppure 10: “Gesù, Giuseppe e Maria soccorreteci: salvate, benedite e custodite le nostre famiglie e i giovani.”), Gloria.

 

Secondo Mistero: La nascita di Gesù (si prega per la grazia di diventare genitori e per il bene dei figli).

Santa Maria, tu che hai avuto la gioia di tenere tra le tue braccia l’adorato Gesù, di stringerlo al tuo cuore e di vederlo crescere in santità e sapienza, intercedi per tutti gli sposi, affinché  tutti siano allietati dalla gioia della nascita di figli sani e buoni. Proteggi tutti i bimbi, guidali sul cammino della vita. Ottieni da Dio costante protezione per loro e accendi nei loro cuori una forte fede.

San Giuseppe, padre putativo di Gesù, che sempre fosti provvido custode del divino bambino, proteggi tutti i nostri figli, in ogni momento della loro vita, in particolare quello dell’infanzia e dell’adolescenza.

Padre, 10 Ave, Maria (oppure 10: “Gesù, Giuseppe e Maria soccorreteci: salvate, benedite e custodite le nostre famiglie e i giovani.”), Gloria.

 

Terzo Mistero: La fuga in Egitto della Santa Famiglia (si prega per i momenti difficili e dolorosi, per i problemi morali e materiali).

Santa Maria, tu che hai conosciuto pene e difficoltà, quando con Giuseppe e il piccolo Gesù hai dovuto abbandonare Nazareth, i tuoi affetti e tutte le tue sicurezze, per andare ad abitare in un paese straniero, confidando nella Provvidenza divina, aiuta, te ne preghiamo, anche tutte le nostre famiglie che si trovano nel timore e nell’angoscia per il lavoro, per la casa, per la malattia di qualche loro caro e per tutte quelle situazioni che rendono difficile affrontare ogni nuovo giorno.

San Giuseppe, che tanto difendesti la Santa Famiglia da ogni pericolo e la aiutasti in ogni necessità, mostrati potente protettore di tutte le nostre famiglie e sovvieni a tutti i loro bisogni materiali. Ottieni per tutti un onesto lavoro e aiuta le famiglie in difficoltà a trovare una dignitosa soluzione ai loro problemi economici. 

Padre, 10 Ave, Maria (oppure 10: “Gesù, Giuseppe e Maria soccorreteci: salvate, benedite e custodite le nostre famiglie e i giovani.”), Gloria.

 

Quarto Mistero: Lo smarrimento e il ritrovamento di Gesù nel tempio (si prega per tutti i giovani in difficoltà).

Santa Maria, tu che hai vissuto il dolore di non trovare per tre giorni il Tuo amato Figlio, conforta il cuore di tante madri che vedono i loro figli persi nel peccato o bruciati dalla droga, dall’alcool, dalle varie dipendenze, dalle compagnie sbagliate, dagli errori commessi. Guidali sulla giusta strada, che li porti alla salvezza e alla vera libertà. Fa che, come te, tutte queste madri angustiate assaporino la gioia di ritrovare i loro figli, ora smarriti dagli inganni del mondo.

San Giuseppe, sii custode di questi giovani e mostrati loro potente intercessore, aiutandoli a spezzare gli inganni e gli errori in cui sono caduti, per tornare ad essere veri figli di Dio, liberi da ogni male.

Padre, 10 Ave, Maria (oppure 10: “Gesù, Giuseppe e Maria soccorreteci: salvate, benedite e custodite le nostre famiglie e i giovani.”), Gloria.

 

Quinto Mistero: Il miracolo del vino alle nozze di Cana (si prega per il bene delle famiglie in difficoltà e divise).

Santa  Maria, donna attenta ai bisogni di ogni uomo, tu che per prima hai scorto le necessità della coppia di sposi in Cana e che con dolcezza e umiltà hai sollecitato tuo Figlio a trasformare in vino l’acqua delle giare, prega Gesù anche oggi e chiedigli di trasformare in un “vino, vivo di Amore stillante” quell’acqua che ora circola nei cuori e nelle vite di tante coppie di sposi in difficoltà o addirittura divisi. Riaccendi in loro un forte reciproco amore.

San Giuseppe, che fosti marito fedele e integerrimo, riaccompagna alla fedeltà coniugale quegli sposi che hanno tradito il Sacramento del Matrimonio e aiutali a tornare alle loro famiglie per ricostituire l’unità del vincolo nuziale. 

Padre, 10 Ave, Maria (oppure 10: “Gesù, Giuseppe e Maria soccorreteci: salvate, benedite e custodite le nostre famiglie e i giovani.”), Gloria. Salve, o Regina.

Preghiamo:

Per le coppie di sposi unite: Gesù, Giuseppe e Maria, teneteci sempre uniti nella pace e in armonia.

Per le coppie in difficoltà: Gesù, Giuseppe e Maria, rimettete nel nostro (loro) cuore un forte reciproco amore.

Per le coppie di sposi divise: Gesù, Giuseppe e Maria, fate tornare chi è andato via.

 

Questa preghiera può essere recitata anche come Coroncina, sostituendo alle 10 Ave, Maria: “Gesù, Giuseppe e Maria, soccorreteci: salvate, benedite e custodite le nostre famiglie e i giovani.”, come già indicato.