Ritorna dalla Gmg e muore per un attacco di meningite.

 

giornata-gioventu9.jpg_997313609

Una triste notizia getta un velo di tristezza sulla esaltante esperienza della GMG, infatti  Oggi a Vienna – nel viaggio che la riportava a casa  da Cracovia, dove aveva partecipato gioiosamente alla Giornata Mondiale della Gioventù –  una giovane  ragazza che apparteneva ad una parrocchia romana, è morta a causa di un attacco di  meningite.

 

Gli altri appartenenti al gruppo di cui faceva parte la giovane donna, sono stati tenuti in e già sottoposti alla necessaria profilassi, che consiste nell’assunzione di una compressa di Ciprofloxacina da 500 mg. Tutti quelli che sono passati  per Casa Italia, quartier generale a Cracovia del Servizio nazionale per la pastorale giovanile della Cei,  sono stati vivamente invitati dall’ospedale di Vienna, a titolo puramente  cautelativo,  ad effettuare il medesimo trattamento.

Tutti coloro che dovessero per qualche motivo accusare i seguenti sintomi: quali febbre alta, mal di testa o di gola, problemi di vista o perdita di conoscenza, devono immediatamente recarsi al più vicino ospedale e indicare la possibile causa dei disturbi.

Nel comunicato ufficiale della Chiesa, si esprimono cordoglio e preghiera , e la vicinanza alla famigli della Giovane:

“La Chiesa italiana – si legge nel comunicato con cui ha dato la notizia – si stringe nel cordoglio attorno ai familiari della ragazza rimasta vittima, a conclusione di un’esperienza che è stata all’insegna della fraternità e della condivisione”.

Fonte: papaboys.org