Nuove restrizioni: anche Roma insorge e chiede libertà

Dopo i recenti avvenimenti di Napoli, anche a Roma gruppi di manifestanti hanno alzato la voce al grido di libertà. Circa duecento le persone radunate in piazza. Due gli agenti feriti.

Roma proteste
Roma proteste (photo getty)

La rivendicazione dei gruppi insorti a Roma è quella della libertà contro la “dittatura sanitaria e il coprifuoco”. Come riporta Leggo, la “guerriglia” in Piazza del Popolo si è verificata subito dopo lo scatto della mezzanotte. Da quanto si apprende, Forza Nuova ha organizzato una protesta, a cui hanno aderito circa duecento persone, contro i recenti provvedimenti del Governo e le nuove restrizioni in atto.

Roma: manifestanti in centro chiedono libertà

In base a quanto si apprende, non sono mancati i disordini. Due agenti del Reparto Mobile sono rimasti feriti a seguito degli scontri contro i manifestanti. I due non hanno riportato ferite gravi e uno di loro è stato trasportato in ospedale, ma non in gravi condizioni. Gli scontri, ad ogni modo, non si sono fermati alla sola Piazza del Popolo. La fonte riporta che la manifestazione è poi proseguita verso Piazzale Flaminio e Lungotevere delle Navi.

Diversi i manifestanti fermati

Il gruppo di Forza Nuova, che ha organizzato il corteo anti-coprifuoco è stato chiaro: “Noi siamo qui e ci saremo anche dopo la mezzanotte. Non si può accettare che un minuto dopo la mezzanotte ci sia il virus e un minuto prima no” (fonte: Leggo).

Roma proteste
Proteste a Roma (photo getty)

Sarebbero almeno dieci le persone fermate e portate in questura a causa dei disordini della scorsa notte. Nel mezzo dei disordini si sono verificati anche alcuni incendi ai cassonetti della capitale. La polizia è stata costretta a intervenire principalmente nei pressi di Piazza del Popolo. Ora, da quanto si apprende, la situazione è tornata alla normalità.

Potrebbe interessarti anche: Il popolo è stanco: Napoli insorge al grido di “libertà” – Video

F.A.

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]