Ragazzo ucciso dalla polizia: ancora una notte di rivolta a Nantes

Ragazzo ucciso dalla polizia: ancora una notte di rivolta a NantesProseguono le proteste cittadine nella città di Nantes e a Parigi dopo la morte del ragazzo di 22 anni ucciso dalla polizia durante un controllo di routine. Martedì sera la polizia francese è entrata nel quartiere Breil di Nantes ed ha fermato un gruppo di giovani per un controllo. Tra questi è stato individuato un 22enne sospettato per una rapina organizzata e gli agenti hanno cercato di arrestarlo. Il giovane ha tentato di darsi alla fuga raggiungendo un veicolo poco distante ed uno degli agenti si è lanciato al suo inseguimento nel tentativo di fermarlo, quindi ha fatto fuoco uccidendolo quando questo ha messo in moto il mezzo.

La notizia dell’uccisione del ragazzo si è sparsa velocemente per il quartiere dove gruppi di persone hanno cominciato ad incendiare auto e demolire immobili per protesta contro la violenza della polizia. Per tutta la notte la gendarmerie ha lottato per ristabilire la serenità del quartiere senza riuscirci, ma con il levare del sole sembrava che tutto fosse finito.

Nuove proteste a Nantes e Parigi: auto in fiamme e palazzi devastati, 12 gli arresti

Non appena è calata la notte i contestatori sono tornati in strada per continuare la loro azione vandalica di protesta. A differenza del giorno precedete, ai manifestanti del quartiere Breil di Nantes si sono aggiunti quelli del quartiere d’origine del ragazzo morto nella sparatoria Garges-lès-Gonesse di Parigi. Quando la polizia è intervenuta per fermare la violenza e la devastazione per le strade, le persone hanno cominciato a lanciargli contro molotov e sassi costringendo gli agenti sulla difensiva. Gli scontri tra poliziotti e civili sono durati fino alle 5 del mattino, ben 12 sono state le persone fermate e portate in centrale. In vista di questa notte verranno probabilmente disposte maggiori misure di sicurezza per evitare che possano ripetersi incidenti simili a quelli dei giorni precedenti.

Luca Scapatello