Potrebbe una ragazza ebrea convertirsi alla nostra religione? – Video

Potrebbe una ragazza ebrea convertirsi alla nostra religione?
Conversione

Potrebbe una ragazza ebrea convertirsi alla nostra religione, se lo desidera, davvero, con tutto il cuore?
E’, questa, la domanda a cui cerca di rispondere il video seguente, che mostra una ragazza ebrea porre la questione al Fondatore dell’Opus Dei.

La ragazza dice di essere minorenne e di volersi comunque convertire, ma i genitori non le danno il permesso di farlo.
Accadeva in Cile, qualche anno fa, precisamente nel 1974, mentre il sacerdote parlava davanti a tantissime persone.
Il sacerdote risponde amorevolmente, ponendo l’attenzione sul fatto che il suo più grande amore, quello che, tutt’ora, gli riempie la vita e il cuore, è stato, ed è, per un uomo ebreo: Gesù di Nazareth, ebreo come al ragazza, che si è coraggiosamente alzata in piedi per fare quella domanda.

Il secondo amore, invece, del sacerdote è per la Vergine Maria, madre di quell’ebreo così celebre.
E proprio perché tutti siamo, come e con Gesù, figli di quella Madre, anche la ragazza dovrebbe mostrare rispetto per i genitori, amarli a prescindere, pregare tanto per loro e per la sua convinzione. Deve imparare a non ribellarsi mai, per appagare quel desiderio di convertirsi al cattolicesimo, che le brucia dentro, già da tempo.

Sarà, un giorno, proprio quel comune antenato ebreo, Gesù di Nazareth, a smuovere i cuori dei suoi genitori e ad aprire per lei la via, per diventare, cattolica a tutti gli effetti.
Intanto -consiglia il sacerdote- oltre a pregare tantissimo, può studiare la dottrina della nostra fede in Cristo e imparare da lui ad amare, amare, amare.

Antonella Sanicanti