Quello che sta Avvenendo in queste Ore può cambiare la vita dei nostri figli e non possiamo permetterlo!

Ecco il messaggio mandato da uno dei responsabili di Bus della Libertà | CitizenGO . Ecco come vogliono tappare la bocca alla verità, e parlano di democrazia e di rispetto, quando sono i primi a non darlo e l’educazione Gender la facessero nelle loro case ai loro figli, ai nostri ringraziando Dio ci pensiamo noi.

Mentre ti scrivo stiamo entrando a Napoli. Ti prego, senti che è successo: il Sindaco De Magistris, dopo averci concesso l’autorizzazione a sostare in Piazza Trieste e Trento dalle 12 alle 14, per le proteste delle associazioni LGBT, ieri pomeriggio ci ha revocato il permesso.

Quel grande pullman arancione al centro della piazza, circondato da camionette dei Carabinieri e della Polizia e da decine di agenti in assetto antisommossa, è il nostro Bus della Libertà l’altro ieri a Bologna. Vergognoso quello che è accaduto, questo trattamento non è riservato nemmeno ai terroristi più feroci e pericolosi.

7.jpg

Il tour nazionale per CHIEDERE LIBERTÀ DI PENSIERO E PAROLA finirà a ROMA domani, sabato 30 settembre, alle ore 15 in Piazza Bocca della Verità (Metro B – Circo Massimo). Lì insieme a tante altre famiglie e associazioni, chiederemo al Parlamento di bloccare immediatamente la discussione della cosiddetta “Legge Gender”vogliono introdurre a scuola un’ora obbligatoria di “educazione sentimentale”.

Se dobbiamo avere paura addirittura di poter dire:  “che i Bambini sono Maschi e le Bambine sono Femmine”, vuol dire che siamo arrivati alla fine del mondo!