Medjugorje: Il primo miracolo? Quello del vecchio Jozo

Come ha riacquistato la vista il contadino Jozo?

Con degli impacchi di erbe prelevate dalla collina delle apparizioni.

Jozo Vasilja riacquista la vista grazie alla Madonna

Il contadino Jozo riacquista la vista durante le prime apparizioni

In oltre 30 anni di apparizioni della Madonna a Medjugorje, sono stati innumerevoli i pellegrini che hanno testimoniato conversioni (come Umberto) e guarigioni miracolose concesse dalla Gospa. Non molti sanno, però, che il primo miracolo attribuito alla Signora della Pace riguarda un vecchio contadino che abitava alle soglie della collina delle apparizioni, Jozo Vasilja. L’uomo aveva perso l’uso dell’occhio sinistro qualche anno prima e con il passare del tempo era diventato completamente cieco.

Nei giorni immediatamente successivi alle prime apparizioni, le voci di quanto stava accadendo sono arrivate anche al vecchio Jozo, il quale decise di chiedere la grazia alla Madonna. Un giorno incaricò la nipote di andare a prendere un po di terra e qualche pianta dalla collina delle apparizioni, e la ragazzina tornò la sera stessa con quanto il nonno le aveva richiesto. Senza spiegarne il motivo, Jozo chiese alla moglie di bollire quelle piante, quindi le utilizzò per degli impacchi sugli occhi. Il giorno seguente recitò un atto di dolore, lavò gli occhi e con sua grande sorpresa scoprì di aver riacquistato la vista.

Scioccato da quanto accaduto lo comunicò immediatamente alla moglie: “Dio ci vedo, ci vedo”, esclamò suscitando la reazione scettica della donna “Suvvia Jozo non dire sciocchezze”, ma l’uomo ci vedeva veramente e cercò di dimostrarlo alla moglie: “Ci vedo ti dico, oggi sei senza calze”, lei ancora scettica ribatté: “Hai tirato ad indovinare”, ma quando il marito le disse: “No, ci vedo. Vedo anche i due vasi che ci sono sul tavolo”.

La notizia del contadino cieco che riacquista la vista fa il giro della Jugoslavia

L’uomo, colmo di felicità, comincia a diffondere la grazia ricevuta a tutti gli amici ed i parenti ed in poco tempo la notizia si diffonde a tal punto da interessare le testate giornalistiche nazionali. Una simile notizia era invisa al regime comunista dell’epoca e per tal motivo qualche tempo dopo si presentarono dei gendarmi in casa del contadino. I militari gli intimano di dire la verità, di confessare che non era mai stato cieco, ma Jozo risponde loro che non sta mentendo. I gendarmi dunque lo minacciano dicendogli che deve tacere, ma lui imperterrito risponde: “Ma come posso tacere quando mi fanno domande? E se tacendo mi torna la malattia? Chi mi restituisce la vista, voi?”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]