La preghiera del Papa: “Un bimbo maltrattato è un grido che sale a Dio” – Video

“Pregare per i bambini di tutto il mondo e per il loro avvenire”: Papa Francesco esprime una particolare intenzione di preghiera per questo mese di Dicembre.

Papa Francesco prega per il futuro dei più piccoli: “Perché ogni Paese del mondo decida di prendere misure necessarie per il loro futuro”.

Papa Francesco: “Preghiamo per i bambini”

La preghiera del mese di Dicembre sia incentrata sul futuro dei più giovani: lo ha detto Papa Francesco nel suo video messaggio di preghiera mensile: “Ogni bambino emarginato, ogni bambino maltrattato, ogni bambino abbandonato, ogni bambino senza scuola, senza cure mediche, è un grido che sale a Dio”.

Guardare all’immagine del Bambino Gesù è pensare di posare lo stesso sguardo sui tantissimi bambini del mondo che, ad oggi, vivono in precarie condizioni sociali, sanitarie ed umane. “Cristo venuto nel nostro mondo come un bambino indifeso. E’ Cristo che ci sta guardando con gli occhi di ciascuno di quei bambini” – ha detto Francesco.

“Il futuro dei bambini sia una priorità”

Il pensiero del Papa è rivolto, in particolare, a tutti quei bambini che non hanno più un futuro, perché sfruttati, esposti alla prostituzione e alla tratta, a tutti quei bambini, ragazzi e giovani dei quali nessuno ha più dignità e rispetto: “Preghiamo perché ogni Paese decida di prendere misure necessarie per fare dell’avvenire dei bambini una priorità, soprattutto l’avvenire dei bambini che oggi stanno soffrendo”.

Preghiamo anche noi con Papa Francesco: la sua intenzione di preghiera di questo mese sia da stimolo per ognuno di noi, non solo nella preghiera, ma anche nella difesa di questi bambini.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it