Preghiera di oggi 12 luglio alla Madonna di Stezzano

Oggi si ricorda la Madonna di Stezzano, che apparve a due bambine e il cui dipinto trasudò acqua. Preghiamo Maria ricordando cosa accadde.

Madonna di Stezzano
photo web source

Si tramanda che l’apparizione della Madonna di Stezzano, nel bergamasco, avvenne nei pressi di una chiesetta in mezzo ad un campo a pochi chilometri dal paese, costruita vicino ad un’edicola mariana del XII secolo.

Il dipinto che trasudò acqua

Accadde che nel 1586, che uno degli affreschi all’interno della chiesa, raffigurante la Vergine con in braccio il Bambino Gesù, iniziò a trasudare acqua. Ciò si ripeteva ogni due o tre giorni e con un’intensità tale da allagare il pavimento.

Il 12 luglio dello stesso anno, le piccole Bartolomea di 10 anni e Dorotea di 11, decisero di recarsi nella chiesetta a pregare, mentre stavano pascolando le loro mucche lì attorno.

L’apparizione di una Donna con un velo bianchissimo

Non riuscendo però ad entrare, perché la porta era chiusa, cominciarono a recitare delle preghiere. Improvvisamente si presentò loro una figura di Donna, vestita di nero ma con addosso un velo bianchissimo che le scendeva dalle spalle, e con un libretto fra le mani.

Corse a casa, le due giovani veggenti non ne fecero parola con nessuno, anche se, nei giorni a venire, molte persone affermarono di aver ricevuti l’apparizione della stessa Donna in preghiera.

Ci fu quindi un’inchiesta vescovile che attestò la straordinarietà degli eventi: alla fine del 1600, la chiesa fu trasformata in un Santuario. La Madonna di Stezzano è anche chiamata Beata Vergine dei Campi.

Preghiera in onore della Beata Vergine dei Campi (o Madonna di Stezzano)

O Madre mia, santa Vergine Maria,
io mi affido totalmente alla tua grazia
e alla tua indicibile misericordia oggi e sempre,
e soprattutto nell’ora della morte.

A te consegno il mio corpo e la mia anima,
tutta la speranza e la gioia,
tutte le mie sofferenze e le mie sventure!

Pongo nelle tue sante mani la vita e la sua fine,
affinché attraverso la tua benevolenza
tutte le mie opere ed azioni
siano ordinate e conformi
al tuo santo desiderio
e alla volontà
del tuo dolcissimo Figlio!
Amen

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]