Prega per la pace | Il bambino che tocca i cuori di tutto il mondo

È diventato virale nel giro di pochissimo tempo, un bambino che abbraccia la Croce. La sua tenerezza ed il suo senso di protezione che trova in Gesù, gli fa dimenticare le brutalità che sono attorno a lui.

La guerra è la più grande atrocità creata dall’uomo stesso. Sono sempre i più deboli a soffrire, in particole i bambini.

bimbo che prega
photo web source

Il bambino che prega

La fede è in tutti, anche nei più piccoli. Sembra qualcosa di scontato ma in realtà così non è. Quella dei bambini è, forse, la più sincera e limpida possibile, perché non è ancora condizionata da nulla e da nessuno, se no da ciò che vedono. Ed i loro occhi vedono Gesù e Maria come le persone alle quali rivolgersi quando ne hanno bisogno.

Il loro piccolo cuore è ricco e pieno d’amore, più di ogni altro. E, sono proprio i bambini ad insegnarci come, di fronte alle atrocità della guerra, guardare a Gesù e alla Madonna per chiedere aiuto e protezione sia la cosa più semplice di questo mondo.

I video: la sua preghiera davanti alla croce per la pace

Un video, che sta girando su Twitter, diventato virale in poco tempo, mostra un bambino ucraino di fede cattolica che abbraccia un Crocifisso. Il piccolo prega davanti a Gesù, lo sente vicino e, anche se solo per un momento, si isola dalle brutture che stanno accadendo attorno a lui.

photo web source

A pubblicare i video è stato il giornalista Sachin Jose. Nel video, il bambino prega Gesù per la Pace nel suo paese. Si tratta di due video: nel primo, il piccolo abbraccia e bacia la Croce mentre prega. Nel secondo, invece, recita una preghiera con le mani rivolte a una grande croce posta davanti ad una chiesa.

Immagini che toccano il cuore, che fanno riflettere e pensare. Ma che soprattutto ci fanno capire come la fede dei bambini sia molto più forte delle armi, delle bombe e della guerra stessa.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it