Ecco perchè gli Angeli, sono nostri amici e custodi

Gli Angeli sono gli esseri soprannaturali più fisicamente vicini a noi, poiché il loro amabile compito è proprio quello di sorvegliarci, custodirci, combattere con noi, in questa vita terrena.

Ognuno ne ha uno personale e personalizzato, che, se invocato, ci consiglia per il meglio, intercede costantemente per noi, poiché -ricordiamolo- così come ci resta accanto giorno e notte, è, d’altra parte, anche al cospetto di Dio. Mai ci lascia da soli, dal giorno della nascita, fino a quello della nostra morte.

Ce lo dimentichiamo troppo spesso o -peggio- pensiamo a loro come ai cherubini dei dipinti, immersi nelle nuvole, ma loro, nel silenzio e nella dimenticanza, non smettono di adempiere al compito assegnato dal Padre.

Ecco alcuni spunti per ricordarci di loro e rendere reale la loro presenza:

“L’esistenza degli esseri spirituali, incorporei, che la Sacra Scrittura chiama abitualmente Angeli, è una verità di fede. La testimonianza della Scrittura è tanto chiara, quanto l’unanimità della tradizione.”,  dice il Catechismo della Chiesa Cattolica, tanti passi biblici e le preghiere di molti Santi.

“Quando siete tentati, invocate il vostro Angelo. Lui vuole aiutare voi, più di quanto voi vogliate essere aiutati! Ignorate il diavolo e non abbiate paura di lui; trema e fugge alla vista del vostro angelo custode.” , ci ricorda San Giovanni Bosco.

E San Basilio Magno afferma: Ogni fedele ha al proprio fianco un angelo come protettore e pastore per condurlo alla vita.”.

Queste brevi testimonianze ci fanno capire quanto perdiamo, rinunciando e non invocando il nostro Angelo, che altri scopi non ha, se non prendersi cura della nostra anima, per riportarla “sana” al Signore.

E’ falsa la credenza secondo cui gli Angeli siano i nostri antenati defunti (che pur possono rimanerci accanto e intercedere per noi), poiché essi sono creature pensate appositamente per rimanerci vicini, sin dalla notte dei tempi. E non è opportuno che noi diamo loro dei nomi. Gli Angeli che debbono essere “chiamati” con un nome sono già stati segnalati dalle Scritture, come Michele, Gabriele e Raffaele.

Gli Angeli sono i nostri primi e migliori amici, coloro che, per natura, sono guide e sentinelle fedelissime e mai opprimenti, ma docili alle nostre richieste, purché siano consone alla volontà del Padre.