Per stare con la figlia ammalata gli regalano 350 giorni di ferie.

figlia cancro-2

La sua figliola si ammala di cancro e i colleghi gli fanno un regalo davvero speciale gli donano 350 giorni di ferie.

Accade in Francia 

La piccola bambina Francese  di soli 5 anni Naèlle che sta lottando contro il male del secolo, un tumore al rene da cui è stata colpita oltre dodici mesi fa. E la sta combattendo con forza e anche con l’aiuto del suo papà Jonathan Dupré,  Che potrà esserle accanto  durante tutti i cicli di chemioterapia a cui la bambina sarà sottoposta grazie alla generosità dei colleghi che avvalendosi della legge Mathys adottata in maniera definitiva dal senato francese. hanno donato le loro ferie che sommate corrispondono a 350 giorni di permesso.

Questa è stata approvata grazie al caso di Christophe Germain un uomo a cui è stato consentito di assistere il figlio  di dieci anni, Mathys malato gravemente di tumore proprio perchè in Francia i colleghi di lavoro possono decidere di regalare le proprie ferie ai colleghi che hanno i figli ammalati.

E’ così anche i genitori di Naëlle,  hanno potuto usufruire di questo splendido dono dovuto alla sensibilità e alla generosità di coloro che condividono le dure giornate lavorative fianco a fianco e conoscevano bene la tragedia che il loro amico stava vivendo.

In un mondo così pieno di problemi di negatività, un episodio così grande di generosità fa notizia e noi lo vogliamo mettere in risalto, per far capire che non è tutto negativo che ci sono anche tante cose buone che vanno coltivate e alimentate. La generosità è la carità operosa sono valori fondamentali che colpiscono e riscaldano il cuore chi la riceve e di chi li fa.