I vigili multano il Parroco ma il finale è davvero a sorpresa

Troppo rumore e troppi schiamazzi che provengono dall’oratorio della chiesa. Intervengono i vigili che dopo la multa, lasciano tutti esterrefatti.

bambini in oratorio
photo web source

È successo in un quartiere di Roma dove una singolare denuncia è arrivata ai Vigili: i bambini fanno troppo rumore all’oratorio. E la sanzione arriva alla parrocchia. Ma il finale della vicenda è ancora più bello.

L’oratorio che infastidisce

Siamo nel quartiere Aurelio, a Roma e, anche qui, come in tante altre città d’Italia, con la fine della scuola, sono partiti gli oratori estivi organizzati dalle parrocchie. Tanti sono i bambini e gli animatori che, nel pieno rispetto, comunque, delle norme anti Covid, intrattengono ed organizzano momenti di svago per i più piccoli, anche con musiche, giochi e balli.

Ma non a tutti, questo “piacevole rumore” di voci di bambini piace. Ed infatti una denuncia è arrivata ai Vigili Urbani della Capitale. I vicini di un oratorio si lamentano del rumore. Per questi, i Vigili sono costretti ad andare a vedere cosa succede e a sanzionare la parrocchia.

Lo stupore del parroco

Pensavo di stare su ‘Scherzi a parte’. Non potevo credere che ci stavano multando solo perché facciamo giocare dei bambini” – racconta don Carmine Salvatore Cipolla all’agenzia Ansa. Ed invece così è stato.

C’erano un centinaio tra bambini e ragazzi, abbiamo spento la musica e abbiamo continuato, con gli animatori, a fare giocare i bambini. Oggi ho mandato un whatsapp a tutti i volontari che ci danno una mano, per rincuorarli, ho visto che erano rimasti un po’ demoralizzati dall’episodio” – ha spiegato il sacerdote della parrocchia.

Il grande cuore dei Vigili: pagano loro la multa

Ma se da un lato c’è stata la denuncia dei vicini e la sanzione (350€) a causa della musica troppo alta e degli schiamazzi dei bambini che infastidivano, dall’altra c’è stata anche una bella notizia. La multa alla parrocchia “Santa Maria Immacolata di Lourdes” (questo è il suo nome) è stata pagata da una colletta fatta dagli stessi Vigili Urbani.

La multa doveva essere emessa comunque, per il solo fatto che era stata fatta una denuncia. Ma il cuore dei vigili è stato ancora più grande. Perché alla fine il bene vince sempre.

LEGGI ANCHE: Palermo: il campetto dell’oratorio che disturbava il vicinato!

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]