Il papà di Stefano prima hanno detto che era vivo e poi….

Tutto il dolore di  un padre che accusa la gravità dei fatti accaduti, si potevano salvare loro ce l’hanno sulla coscienza

“La fidanzata lo chiamava, ma lui non ha mai risposto, si lamentava soltanto”, queste le parole riferite da Francesca Bronzi al padre di Stefano Feniello, Alessio. L’uomo è disperato e arrabbiato perché da giorni non ha notizie del figlio, dato tra i vivi in un primo momento e poi inserito nuovamente nella lista dei dispersi. “Dopo la scossa non gli hanno permesso di tornare, voleva andare via. Chi è morto secondo me è stato ucciso e chi ancora non torna sequestrato contro il suo volere, perché volevano tutti tornare a casa”.